redazione@varesepress.info per la tua pubblicità

Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Turismo, Magoni: Varese un museo a cielo aperto

Foto di Luca Leone

Valorizzarne le bellezze cosi’ da farla conoscere e apprezzare ulteriormente. Questo l’obiettivo della visita istituzionale dell’assessore regionale al Turismo, Marketing territoriale e Moda, Lara Magoni, in provincia di Varese.

TERRITORIO CON 4 SITI UNESCO – “Un territorio dalla notevole attrattivita’ turistica, con ben quattro siti Unesco e che sta facendo registrare numeri importanti in termini di arrivi e presenze. Una realta’ – ha detto – che merita di essere valorizzata e conosciuta ulteriormente: l’impegno di Regione Lombardia sara’ esaltare le bellezze di Varese, vero e proprio ‘Museo a cielo aperto’, con politiche dedicate allo sviluppo turistico dei piccoli territori, che fanno da cornice a questi luoghi incantevoli”.

LE TAPPE – Durante il ‘tour’, Magoni ha incontrato sindaci, amministratori locali, rappresentanti di associazioni del territorio e visitato il Sacro Monte e il Museo civico dei Fossili a Besano, siti patrimonio dell’Unesco. Tra le altre tappe Palazzo Verbania a Luino e la visita all’Eremo di Santa Caterina del Sasso, sul Lago Maggiore. Una giornata intensa e ricca di appuntamenti, concordata con il consigliere regionale Giacomo Cosentino. A Luino, il sindaco Andrea Pellicini fara’ da capofila per dar vita ad una proposta mirata sullo sviluppo turistico del Verbano.

IL SACRO MONTE – “Luoghi di grande interesse artistico, culturale e storico. Penso al Sacro Monte – ha aggiunto Magoni – sito sul quale il presidente Attilio Fontana aveva investito molto per un suo deciso rilancio quando era primo cittadino di Varese. Un impegno che faccio mio e che estendo a tutti i siti fantastici di questa provincia unica: una promozione turistica che passa anche dalla qualita’ dei servizi proposti e dalle infrastrutture, grazie alla presenza di un aeroporto, Malpensa, che permette ai visitatori di essere gia’ a contatto diretto con il territorio. In tal senso, ho trovato grande disponibilita’ da parte degli amministratori locali, un senso di ‘squadra’ e volonta’ comune nel promuovere il territorio”.

L’OTTIMA SALUTE DEL TURISMO DI VARESE – Una realta’, quella di Varese, che gode di ottima salute da un punto di vista turistico: nel periodo tra il 2013 e il 2017, gli arrivi nel territorio provinciale sono cresciuti di oltre 355 mila turisti, arrivando a 1.432.502 unita’, il 61% dei quali stranieri; le presenze sono aumentante addirittura di 510 mila pernottamenti, il 27% in piu’ nel periodo considerato. Un trend positivo confermato anche nel capoluogo: a Varese le presenze sono passate da 228.742 nel 2013 a 270.724 nel 2017, con una crescita del 18%, In generale, e’ stato il turismo italiano a incidere positivamente, essendo cresciuto in misura maggiore nell’intero periodo (+23%) rispetto a quello estero (+14%).

L’OFFERTA SPORTIVA – “L’offerta sportiva – ha concluso l’assessore regionale – diventa un importante volano per l’attrattivita’ turistica dei laghi. Infatti sono molti gli eventi e le competizioni che creano un significativo indotto al territorio. Il lago di Varese e’ un punto di ritrovo per diverse squadre nazionali che vengono ad allenarsi su queste acque”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *