Caramelle tossiche in Pakistan

COMUNICATO STAMPA
Caramelle killer: 33 morti intossicati in Pakistan per dolci contenenti pesticidi. Tra le vittime anche 5 bambini, altre 13 persone sono in ospedale. La scorsa settimana oltre 33 persone sono morte ed altre 13 sono state intossicate e ricoverate in ospedale nel villaggio del distretto vicino Layyah Multan, in Pakistan, dopo aver consumato dei dolci e delle caramelle contenenti pesticidi. Tra le vittime ci sono 5 bambini. La polizia che sta ...

COMUNICATO STAMPA

Caramelle killer: 33 morti intossicati in Pakistan per dolci contenenti pesticidi. Tra le vittime anche 5 bambini, altre 13 persone sono in ospedale. La scorsa settimana oltre 33 persone sono morte ed altre 13 sono state intossicate e ricoverate in ospedale nel villaggio del distretto vicino Layyah Multan, in Pakistan, dopo aver consumato dei dolci e delle caramelle contenenti pesticidi. Tra le vittime ci sono 5 bambini. La polizia che sta indagando dopo avere svolto  esami di laboratorio su sacchetti di pesticidi trovati all'interno della pasticceria, ha operato diversi arresti. Gli inquirenti propendono per l'errore umano. Negli ultimi anni ci sono stati però, una serie di incidenti mortali che coinvolgono l'alcol contaminato e medicinali per la tosse. Nella vicina India, nel 2013, nello stato di Bihar più di 20 bambini sono morti dopo aver consumato pasti scolastici gratuiti contaminati. Per Giovanni D’Agata, presidente dello “”, questi fatti c’inducono ad invitare tutti i nostri connazionali che si trovano in quell'area del Paese a prestare molta attenzione. Lecce, 01 maggio 2016                                                                                                                                                                                               Giovanni D’AGATA

_______________________________________________________________________________________________                                                              73100 Lecce via G. D’Annunzio n° 37 - Tel. 320/8496515 - e mail:dagatagiovanni@virgilio.it -www.sportellodeidiritti.org ® - c.f. 93106630754

Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo in futuro puoi disiscriverti cliccando qui