Piante con foglie bucate: se le trovi intervieni subito, ecco perché

Anche a chi ha poca dimestichezza e poca esperienza con il giardinaggio può capire di vedere, anche abbastanza frequentemente, dei piccoli buchi sulla area delle nostre care foglie delle piante. Nella più grande parte di questi casi, le foglie bucate sono una reale ed effettiva conseguenza di un attacco da parte dei parassiti e degli insetti che si nutrono delle foglie stesse.

In realtà parliamo di un problema effettivamente frequente anche se spesso è preso disinvoltamente ed è anche alquanto sottovalutato, ma bisogna capire che se non si interviene per tempo e se non si realizza la giusta linea di azione, la vita della pianta può essere rigorosamente in pericolo.

Piante con foglie bucate: se le trovi intervieni subito, ecco perché

Solitamente, tale genere di problema si mostra in sincronismo di altri fattori svariati come ad esempio delle specificate condizioni climatiche anche alquanto non facili, o anche magari a delle cure della pianta che non sono state proprio adatte alle necessità biologiche della pianta stessa.

Nel momento in cui la pianta si trova in uno stato di stress, le sue naturali difese che utilizza contro gli insetti e contro i parassiti sono meno predisposte ad agire, facendola essere ancora più vulnerabile ed anche ancora più esibita ai diversi attacchi. Pertanto, benché per mettere a posto questo genere di seccanti manifestazioni patologiche si possa essere tentati di utilizzare dei pesticidi o altri agenti chimici industriali, non sempre tale scelta risulta poi essere realmente quella migliore.

L’utilizzo di tale tipo di prodotti può comunque avere successive ripercussioni sulla salute delle piante, nonché può anche impattare in modo negativo anche la salute del nostro corpo. L’impiego di alcuni rimedi naturali può essere quasi sempre decisamente preferibile e difatti ci sono tantissimi rimedi naturali che, in quanto ad efficacia e specialmente a sicurezza, non hanno realmente nulla da invidiare ai diversi composti industriali.

In tal senso possiamo in modo sicuro citare l’alcol alterato che rappresenta proprio uno dei rimedi più efficienti anche se deve essere impiegato con la dovuta prudenza. È infatti parecchio rilevante impiegarlo in miscela con dell’acqua, raffigurando per di più all’incirca il 50% di tutta la soluzione.

Questa miscela dovrà essere utilizzata sulle aree delle foglie che hanno dei buchi, se possibile però con l’aiuto di un normale vaporizzatore. In ogni caso prima di impiegare l’alcol, è sempre di sostanziale importanza assicurarsi al meglio che la temperatura esterna non sia troppo alta ma specialmente, ancora più importante è che la luce solare non sia troppo forte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *