Orchidee: trucchi e consigli utili per chi ama queste fantastiche piante

Le orchidee sono, come ben sappiamo, piante belle e delicate che hanno bisogno di cure e manutenzioni specifiche. Anche se queste piante esotiche possono apparire difficili da curare, le orchidee sono parecchio più resistenti di quanto sembri, basta conoscere le loro esigenze e mettere alcune facili cure di base.

Prendersi cura dell’orchidea può discendere dal tipo di pianta che hai deciso di curare. Tali fiori eleganti e sofisticati sono una maniera incredibilmente semplice per illuminare una stanza e mostrare un arredamento raffinato. Soavi come la loro bellezza, tali fiori impressionanti richiedono cure di base non tanto complicate.

Tuttavia, è utile sapere come prendersi cura delle orchidee e le loro preferenze distinte, come la quantità di annaffiature, la luce di cui hanno necessità, la temperatura, il tipo di ambiente. Ora andremo a vedere come prendersi cura di queste magnifiche piante.

Orchidee: trucchi e consigli utili per chi ama queste fantastiche piante

Le orchidee cooperano nel creare un’atmosfera elegante nella vostra casa, ma sono anche parecchio sensibili all’ambiente che le accerchia. Perché tutto questo sia perfetto bisogna capire le loro esigenze. La più grande parte non resiste al freddo, di conseguenza hanno bisogno di una temperatura calda e costante. La temperatura perfetta per tale pianta varia dai 22ºC del giorno ai 16 o 20ºC della notte. Assicuratevi che in inverno la temperatura attorno alla vostra pianta non scenda troppo, potrebbe essere fatale.

Una ottima ventilazione è importantissimo affinché la tua pianta possa svilupparsi senza problemi. Solitamente non necessitano di grandi misure di acqua per fiorire, infatti, la grande parte di esse sopporta meglio la mancanza d’acqua che il suo eccesso.

Ecco perché è raccomandabile annaffiarle una volta alla settimana, nel momento in cui la terra è asciutta e tenendo conto della stagione dell’anno in cui ci si trovano. Per tutto ciò, andranno annaffiate più spesso in primavera e in estate almeno per 2 volte a settimane e meno in autunno e in inverno. Dare sostanze nutritive alle tue orchidee è un ottimo modo per stimolare la crescita naturale di un nuovo fiore.

Troverai più di un concime speciale per orchidee nei negozi di giardinaggio. Per quanto concerne poi il terreno in cui vengono seminate, non dovremmo mai utilizzare la abituale terra da giardinaggio. Le orchidee possono patire di malattie causate da funghi, batteri, parassiti o virus e che nella più grande parte dei casi sono causate da cure inadatte.

Se piazzi le tue orchidee in luoghi ariosi e impieghi prodotti specializzati, sarai capace di combattere la più grande parte delle patologie. Rimuovete le parti danneggiate della pianta per evitare che si spargano e se ne avete diverse non collocatele insieme per impedire contagi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *