Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Malnate, allarme CHIUSURA CENTRO PRELIEVI

L’Asst dei Sette Laghi ha infatti deciso di non rinnovare la convenzione in essere con SOS Malnate

L’appello ai cittadini e alle forze politiche

Carissimi concittadini,

dopo 22 anni di servizio e 15 anni di convenzionamento con l’Azienda Ospedaliera il nostro centro prelievi di Malnate dal 30 settembre 2018 purtroppo chiuderà e non gestiremo più i centri di Azzate, Gavirate e Viggiù. Il servizio sarà affidato ad un nuovo gestore in strutture che saranno comunicate dall’ASST dei Sette Laghi.

L’Asst dei Sette Laghi ha infatti deciso di non rinnovare la convenzione in essere con SOS Malnate e di procedere ad una gara d’appalto per la gestione dei punti prelievo gestiti da SOS Malnate nei comuni di Malnate, Azzate e Viggiù.

E’ grande la preoccupazione nel settore  sanitario per le tante “razionalizzazioni” nel territorio lombardo e dovunque ci sono iniziative che cercano di non lasciarsi sfuggire quanto hanno.

Non  tutto potrà essere salvato,  per una serie di motivazioni tecniche, politiche ed economiche.
In tanti ci provano a farsi sentire e tra queste SOS MALNATE.
“Non tutti possiamo fare grandi cose, ma possiamo fare piccole cose con grande amore. Penso che prestare soccorso sia donare il mio tempo a chi ne ha bisogno. Sono volontaria perché queste piccole cose mi fanno sentire migliore!”

Una tante frasi di un certo peso e partecipazione, da parte di chi ha aderito alla ONLUs e ci tiene al proseguimento della sua attività

LA NOSTRA MISSION

-Trasportare malati e feriti con ambulanze e con automezzi speciali coniugando alta professionalita’ con una forte attenzione alla persona umana
-Fornire assistenza sanitaria per la sicurezza di eventi pubblici
-Soccorrere le popolazioni colpite da calamita’
-Diffondere la cultura del primo soccorso effettuando corsi di formazione
-Offrire collaborazione agli enti pubblici per la gestione di centri prelievi ematici e, più in generale, di servizi socio assistenziali sul territorio
-Favorire la diffusione del volontariato, soprattutto quello giovanile e in ambito europeo, e del servizio civile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *