Serve tutelare e rilanciare l'economia del territorio della provincia di Varese.

Serve tutelare e rilanciare l'economia. Tutelare e rilanciare l'economia del territorio della Non soltanto attraverso gli incentivi alle imprese, ma sostenendo anche la ricerca e lo sviluppo. “Il mio impegno, una volta rieletto in Consiglio regionale, andrà nella direzione di difendere e favorire la crescita di realtà fondamentali che caratterizzano la nostra provincia, come Leonardo, leader dell'industria aeronautica e aerospaziale, e di tutte le piccole aziende che...

Serve tutelare e rilanciare l'economia. Tutelare e rilanciare l'economia del territorio della Non soltanto attraverso gli incentivi alle imprese, ma sostenendo anche la ricerca e lo sviluppo. “Il mio impegno, una volta rieletto in Consiglio regionale, andrà nella direzione di difendere e favorire la crescita di realtà fondamentali che caratterizzano la nostra provincia, come Leonardo, leader dell'industria aeronautica e aerospaziale, e di tutte le piccole aziende che gravitano attorno a questo colosso e rappresentano quindi quell'indotto che crea posti di lavoro e ricchezza”, spiega Emanuele Monti, Consigliere regionale uscente della Lega, ricandidato alle Elezioni Regionali del 4 marzo. “Il Monti giusto” continua con il suo tour attraverso tutta la provincia, senza sosta, per incontrare i cittadini nei luoghi di lavoro e della vita sociale. Un impegno incessante, che caratterizza il suo modo di far politica: sempre al servizio della gente. Nella giornata di oggi, Emanuele Monti si è recato quindi a Vergiate, visitando la realtà di Leonardo come “vanno salvaguardati gli elementi essenziali dell'economia del territorio, a partire proprio dalle eccellenze dell'industria aeronautica e aerospaziale. Regione Lombardia non deve limitarsi a stanziare fondi per le aziende, ma deve favorire i settori di ricerca e sviluppo con politiche ad hoc: questo l'impegno che prendo e porterò avanti fin dal primo giorno del nuovo mandato, dopo il voto”. Emanuele Monti nel corso della giornata si è anche recato in numerosi altri Comuni della provincia, come Olgiate Olona, Venegono, Castronno, Golasecca e Castiglione Olona, nei quali ha incontrato i cittadini, girando per i mercati e nei centri storici, insieme ai sindaci. In serata sarà presente a Samarate, con il primo cittadino Leonardo Tarantino, che è candidato alla Camera nel collegio uninominale di Busto Arsizio. Sul settore aerospaziale interviene anche Stefano Gualandris, candidato alla Camera nel collegio Estero per la Lega, imprenditore ed esperto del settore. "All'interno della regione Lombardia si può evidenziare un tessuto industriale di eccellenze nel mondo aerospaziale - sottolinea Stefano Gualandris - al punto che il Distretto Aerospaziale Lombardo risulta senza alcun dubbio il cluster del settore più importante in Italia. Questo non solo perché in questa Regione è nata l'industria aeronautica italiana, ma soprattutto perché ancora oggi, sul territorio, si possono evidenziare realtà industriali che il mondo ci invidia. La ex Agusta a Cascina Costa , ad esempio, ancora oggi è leader mondiale nella costruzione della "trasmissione potenza" per gli elicotteri, Venegono rimane la sede del migliore addestratore attualmente al mondo (M346) ed a breve fornirà un nuovo velivolo per l'addestramento basico e che sarà la futura piattaforma per le nostre Frecce Tricolori. In Lombardia inoltre troviamo tra le più importanti realtà PMI legate alla supply chain del nuovo caccia F35 oltre che numerosissime realtà nel mondo dello spazio, dalla ex Selex , la Thales Alenia Space la OHB fino ad una rete di PMI ad altissimo valore tecnologico”. “L'Aerospazio in Lombardia - continua Gualandris - inoltre è sempre stato protagonista a livello nazionale nei progetti di R&D, vincendo con le proprie aziende numerosi bandi con ESA, il MIUR, ASI (in temi come l'Osservazione della Terra, Piattaforme stratosferiche, Sistemi di De-Icing, sistemi di rilascio non pirotecnici, nuovi materiali ecc...). Per ultimo, ma non meno importante, ricordiamo il progetto del "convertiplano" eccellenza italiana, e il futuro dell'aviazione civile moderna sul corto e medio raggio".