Lega Nord: solo 4800 euro dalla Stato alle vittime di stupro

Lega Nord: solo 4800 euro dalla Stato alle vittime di stupro. Secondo la Lega Nord che sta svolgendo un’attenta e costruttiva opposizione in Parlamento,"è una vergogna il risarcimento dello Stato per le vittime di reati intenzionali violenti come omicidio o violenza sessuale; è un'elemosina che offende ulteriormente chi ha subito reati così gravi. 4800 euro in seguito ad uno stupro e massimo 8200 euro nel caso di omicidio solo se commesso da coniuge o convivente, sono l'ennesimo affronto ai c...

Lega Nord: solo 4800 euro dalla Stato alle vittime di stupro. Secondo la Lega Nord che sta svolgendo un’attenta e costruttiva opposizione in Parlamento,"è una vergogna il risarcimento dello Stato per le vittime di reati intenzionali violenti come omicidio o violenza sessuale; è un'elemosina che offende ulteriormente chi ha subito reati così gravi. 4800 euro in seguito ad uno stupro e massimo 8200 euro nel caso di omicidio solo se commesso da coniuge o convivente, sono l'ennesimo affronto ai cittadini onesti. L'ennesimo voltafaccia di questo governo che tutto fa tranne che tutelare gli interessi della gente per bene. Una cifra ridicola indicata nell'art. 1 del decreto ministeriale del 31 agosto 2017 che aveva il compito, invece, di alzare notevolmente gli importi per coloro che hanno subito reati di inaudita gravità. Per questo abbiamo presentato un'interrogazione ai ministri della giustizia e dell'interno per capire quali criteri siano stati adottati in questo decreto per determinare tali importi. Vista la natura offensiva del risarcimento previsto vogliamo sapere dal governo quali iniziative si intendano adottare per modificare gli importi degli indennizzi, al fine di consentire almeno un ristoro economico adeguato alle vittime". Lo dichiarano in una nota i deputati della Lega Nord e Barbara Saltamartini firmatari dell'interrogazione presentata alla Camera dei Deputati a difesa delle vittime delle violenze. Varese Press-Fanpage-clicca per restare connesso con noi