Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Forza Nuova contro gli “intoccabili” Sinti

Nella tarda serata di mercoledì 5 dicembre i militanti di Forza Nuova Provincia di Varese hanno svolto un blitz a Somma Lombardo davanti al SHG Grand Hotel Milano Malpensa, struttura ricettiva ove sono ospitati a spese del Comune di Gallarate, 69 sinti a seguito del recente sgombero del campo di Via Lazzaretto (Gallarate)srotolando uno striscione recante la scritta: SINTI A GALLARATE – INTEGRAZIONE? COERCIZIONE!

Col sostantivo integrazione, significativamente seguito dal punto interrogativo, Forza Nuova intende così, retoricamente, chiedersi: “nonostante le sproporzionate quanto ideologiche varie facilitazioni ottenute in questi decenni la comunità Sinti del gallaratese ha mai dimostrato concreto interesse ad integrarsi, a rispettare normative e leggi locali?”

Col sostantivo coercizione, appositamente seguito dal punto esclamativo, il Movimento auspica fortemente un concreto quanto duraturo intervento coercitivo delle Istituzioni ed Autorità; non certo “leggi speciali” ma provvedimenti in cui dovrebbe incorrere qualsiasi cittadino dedito all’abusivismo, all’evasione, alla micro criminalità.

Durante la campagna elettorale delle scorse elezioni comunali i forzanovisti, candidati all’interno della lista Gallarate Onesta, furono i pochi a sfidare apertamente buonisti e assistenzialisti e consci che l’interesse della collettività venga prima di qualsiasi calcolo elettorale non esitarono ad esporsi chiaramente a favore della chiusura totale e definitiva del campo di Via Lazzaretto ed alla punizione di ogni abuso/illegalità. Una battaglia che a distanza di anni continua, se necessario anche con azioni eclatanti, contro la casta dei Sinti, a favore di tutti i gallaratesi.

Forza Nuova Provincia di Varese

Tel: 3387573557

Facebook: Forza Nuova Varese e provincia

Mail: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *