Monti Arreda ti invita a festeggiare i 50 anni di attività nel proprio showroom

#50 special cocktail party da Monti Arreda, le vespe d’epoca incontrano il design d’arredo

#50 special cocktail party da Monti Arreda, le vespe d’epoca incontrano il design d’arredo

 

Sabato 6 ottobre dalle 17 alle 21, ingresso gratuito

 

Monti Arreda ti invita a festeggiare i 50 anni di attività nel proprio showroom di via Roma 79 a Cittiglio, il prossimo sabato 6 ottobre dalle ore 17 alle 21.

 

Suggestive atmosfere anni ’50 ti attendono! Potrai degustare le preparazioni gastronomiche realizzate dagli allievi dell’Istituto Alberghiero De Filippi di Varese, ammirare l’esclusiva collezione di vespe d’epoca presentate dal Vespa Club di Varese, il tutto accompagnato dai ritmi swing dell’orchestra dal vivo Ray and the Balaus.

 

La storia di Monti Arreda è iniziata quando, nel 1968, Enrico Monti aprì un piccolo negozio di mobili di fronte alla stazione di Cittiglio. La passione per l’arredamento e la progettazione è entrata nel DNA della famiglia Monti, tanto che Enrico ha trasmesso l’arte del suo lavoro alla moglie e ai suoi tre figli: Chiara, Sara e Paolo.

Nel 1975 il piccolo negozio ha lasciato il passo a un elegante showroom di 1.500 metri quadri, che oggi rappresenta nel campo dell’Arredamento una delle realtà più storiche e dinamiche dell’intera provincia di Varese.

 

In occasione del suo 50simo di attività, lo showroom di Monti Arreda aprirà le proprie porte, trasformandosi in una location anni ‘50, con l’esposizione di pezzi unici forniti dal Vespa Club di Varese, un’associazione no profit che ha sede in viale Belforte e che fa capo al Vespa Club d’Italia.

 

Le Vespe d’epoca che saranno esposte da Monti Arreda in occasione dei festeggiamenti sono di vari modelli e colori prodotti negli anni 50, 60, 70 e 80.

 

Saranno presenti quindi alcuni modelli tra quelli più ricercati tra gli appassionati dei mezzi d’epoca partendo dalla Vespa Faro Basso ad arrivare alla PX (tolta dalla produzione dopo quasi 40 anni per problemi di omologazione), la Vespa Faro Basso del 1953 (cosiddetta faro basso per la collocazione del faro sul parafango restyling della Vespa utilizzata nel film Vacanze Romane), passando dalla Vespa Struzzo (bastò un faro messo un po’ più in alto per farle guadagnare il soprannome di “Struzzo” vista la somiglianza con il simpatico animale), la Vespa VBB 150, la VNB 125, la 180 SS (SS sta per Super Sport con cilindrata più alta mai prodotta all’epoca, si parla di anno 1964), la Rally 200 (che fu il modello di vespa più veloce e potente mai realizzato da casa piaggio, anno 1972 ed è una delle vespe più affidabili e ricercate),

 

Non potrà mancare, dando il tema alla giornata, la Vespa 50 Special, che ai tempi si poteva guidare a soli 14 anni senza l’obbligo di targa né patente ed era adatta anche al pubblico femminile. Ci saranno poi anche la Vespa Primavera, la Vespa Primavera ET3 (versione sportiva delle scocche piccole), la Vespa PX (viene presentata al salone del motociclo di Milano nel 1977 nelle versioni 125 e 200cc per poi uscire l’anno successivo la versione 150cc, uscì temporaneamente di produzione nel Febbraio 2008 per poi essere ripresentata all’EICMA nel 2010 in versione euro 3 nelle motorizzazioni 125 e 150. A Dicembre 2016 viene sospesa la produzione.)

 

Un’occasione da non perdere che unisce il design d’arredo, lo stile indimenticabile e tutto italiano della Vespa, la cucina a tema anni 50 degli allievi dell’Istituto Alberghiero De Filippi di Varese e l’intrattenimento musicale dell’orchestra Swing dal vivo Ray and the Balaus.