Somma, il Mossolani nei pensieri di Bellaria

Passata l'euforia e la sbornia da elezioni, ora la maggioranza governa, e il primo scoglio di peso è la decisione sul centro sportivo Mossolani. Le dichiarazioni di oggi su un noto quotidiano locale (che non nomino per non fargli pubblicità, ricambio la cortesia che ci fanno) facendo sorgere le solite polemiche già sentite in campagna elettorale sulla decisione presa col Mossolani. In realtà le bocce erano ferme, viste le prese di posizioni intransigente del centro-sinistra, si era rimandato ...

Passata l'euforia e la sbornia da elezioni, ora la maggioranza governa, e il primo scoglio di peso è la decisione sul centro sportivo Mossolani. Le dichiarazioni di oggi su un noto quotidiano locale (che non nomino per non fargli pubblicità, ricambio la cortesia che ci fanno) facendo sorgere le solite polemiche già sentite in campagna elettorale sulla decisione presa col Mossolani. In realtà le bocce erano ferme, viste le prese di posizioni intransigente del centro-sinistra, si era rimandato il tutto... Ma ci sono le avvisaglie dei primi commenti non entuasiasti: Alberto Bilardo su facebook  : "io sarei riuscito a cantierare il progetto. Ma la politica sommese, che prima aveva deciso di ottenere l'obiettivo ha deciso poi di fermarsi. Idem per il PGT.
La struttura comunale, che era tutt'altro che sfilacciata, marciava come
un treno però è era diretta senza infingimenti.
Vediamo ora cosa faranno i nuovi padroni del vapore: per ora hanno solo moltiplicato i centri di potere e deliberato di consentire anche a non laureati di dirigere gli uffici comunali. Un assurdo."
A suo tempo Bellaria dichiarò: " le priorità sono altre. Non escludiamo se necessario di pagare la penale per la rescissione del contratto". La sue parole erano precise ed inequivocabili, ma si era in campagna elettorale, ora invece: " verificheremo soluzioni alternative... e in un altro passaggio dice che " cercheremo a soluzione migliore". Mentre ad altri dichiara:  «È nostra intenzione non proseguire: stiamo valutando con gli uffici la questione della penale ed incontreremo i promotori per correttezza istituzionale». Le solite risposte in politichese da chi si trova " il peso" della decisione sulle spalle. Perchè? Semplice, o decide di pagare la penale oppure valuta cosa? Fa retromarcia? Lo escludiamo ma... Di sicuro i sommesi si troveranno un pò di soldoni da pagare, sprecando l'occasione che c'era di fare un'opera importante che poteva attrarre anche utenti da altri comuni. Vedremo le prossime mosse, sperando che si decida e magari emetta un comunicato per tutti i giornali non solo per alcuni. Visto che si parla di correttezza istituzionale, ricordiamo che Colombo inviava i comunicati, aspettiamo di vedere la stessa cortesia. Ricordo che in più di una occasione non siamo stati teneri con la precedente amministrazione ( vedi via Visconti), ma alla fine le cose viaggiavano. Giuseppe Criseo VARESE PRESS