Rigoletto a Mantova

Comunicato stampa n. 208 del 11 maggio 2015       OGGETTO: RIGOLETTO A MANTOVA SUL GRANDE SCHERMO DEL CINEMA SOCIALE DI BUSTO       Martedì 12 maggio, alle ore 19.00, la sala di piazza Plebiscito propone, in contemporanea con un altro centinaio di sale cinematografiche italiane, il film di Marco Bellocchio sul capolavoro verdiano "Rigoletto a Mantova". L'appuntamento è inserito nella stagione cittadina «BA Teatro».   Il primo tassello della «trilogia popolar...

Comunicato stampa n. 208 del 11 maggio 2015       OGGETTO: RIGOLETTO A MANTOVA SUL GRANDE SCHERMO DEL CINEMA SOCIALE DI BUSTO       Martedì 12 maggio, alle ore 19.00, la sala di piazza Plebiscito propone, in contemporanea con un altro centinaio di sale cinematografiche italiane, il film di Marco Bellocchio sul capolavoro verdiano "Rigoletto a Mantova". L'appuntamento è inserito nella stagione cittadina «BA Teatro».   Il primo tassello della «trilogia popolare verdiana», della quale fanno parte anche «Il trovatore» e «La traviata», sarà al centro dell'ultimo appuntamento della rassegna «L'opera al cinema», promossa al teatro Sociale di Busto Arsizio nella stagione 2014/2015 grazie alla preziosa collaborazione di Microcinema Distribuzione.   La versione proposta nella sala di piazza Plebiscito, prodotta da Andrea Andermann per Rada film, è ambientata a Mantova, nei luoghi e nelle ore del libretto, rispettando cioè «il ritmo più autentico della storia» così come è stata pensata e narrata dagli autori.       Placido Domingo, tenore impegnato nella parte scritta per baritono, vestirà i panni di Rigoletto, il superstizioso buffone di corte che piange l'amara morte dell'adorata figlia Gilda, interpretata dalla soprano Julia Novikova, vittima dell'amore sbagliato per il duca di Mantova che ha la voce del giovane Vittorio Grigólo. L'Orchestra sinfonica nazionale della Rai è diretta dal maestro Zubin Mehta; firma la regia Marco Bellocchio. Mentre la fotografia del film, vincitore del prestigioso Golden Prague - Czech Crystal Performing Arts, ha visto all'opera il premio Oscar Vittorio Storaro.   La trama è nota: Rigoletto, deforme e pungente buffone alla corte rinascimentale di Mantova, ha una figlia «segreta», Gilda, che tiene lontana dal mondo corrotto di Palazzo ducale. Duro e cattivo con tutti, sempre pronto a scherzi e vendette crudeli, l'uomo si dimostra, invece, con la ragazza un padre tenero e premuroso. Per uno scherzo del destino, la giovane diventa oggetto delle attenzioni del duca di Mantova, libertino impenitente. Nel frattempo, le reazioni dei cortigiani alle malefatte del buffone daranno il via a una serie di delitti: Gilda sarà rapita e violata dal nobiluomo; Rigoletto, per vendicare l'offesa, pagherà Sparafucile, un bandito, perché uccida il suo padrone, ma a morire, per mano del sicario sarà l'amata figlia.       Il costo del biglietto per il film «Rigoletto a Mantova» è fissato ad euro 10,00. È possibile riservare i propri posti al numero 0331.679000 (dal lunedì al sabato, dalle ore 9.30 alle ore 12.30).       La stagione serale della sala di piazza Plebiscito, inserita nella rassegna cittadina «BA Teatro», proseguirà, quindi, nella serata di giovedì 28 maggio, alle ore 20.30, con lo spettacolo «A tavola con Pinocchio e Foody», che vedrà in scena gli allievi del corso «Attori in erba», laboratorio di recitazione e di educazione alimentare per bambini delle scuole primarie e secondarie di primo grado promosso dall'associazione culturale «Educarte», con il contributo economico della Fondazione comunitaria del Varesotto onlus, in occasione di Expo Milano 2015.       Informazioni   Teatro Sociale, piazza Plebiscito 8 (ingresso uffici) o via Dante 20 (ingresso sala), 21052 Busto Arsizio (Varese), tel. 0331.679000, fax. 0331.637289, e -mail segreteria e direzione: info@teatrosociale.it; e-mail ufficio stampa: press@teatrosociale.it.