LA RAI CECCHINA FRATELLI D'ITALIA E LA LEGA

LA RAI CECCHINA FRATELLI D'ITALIA E LA LEGA   - Ma la Rai deve ancora estorcere il canone ai cittadini? L'avvio della campagna elettorale per le regionali è dramm aticamente lesivo del pluralismo politico. A parlare sono i dati dell'osservatorio di Pavia, appena depositati in commissione di vigilanza. I tre telegiornali principali hanno cecchinato Fdi e Lega in maniera vergognosa nella settimana dal 2 all'8 maggio, a liste depositate. Alla Lega il 3,7 per cento del tempo in voce rispetto...

LA RAI CECCHINA FRATELLI D'ITALIA E LA LEGA   - Ma la Rai deve ancora estorcere il canone ai cittadini? L'avvio della campagna elettorale per le regionali è dramm aticamente lesivo del pluralismo politico. A parlare sono i dati dell'osservatorio di Pavia, appena depositati in commissione di vigilanza. I tre telegiornali principali hanno cecchinato Fdi e Lega in maniera vergognosa nella settimana dal 2 all'8 maggio, a liste depositate. Alla Lega il 3,7 per cento del tempo in voce rispetto a tutti i soggetti politici, a Fratelli d'Italia l'1,6.... In particolare, il Tg3 non ha riservato neppure un secondo al movimento di Giorgia Meloni. La percentuale di tempo in voce per Fdi non migliora con le altre trasmissioni Rai, in cui scende addirittura allo 0,8. È uno scandalo su cui l'Agcom e la stessa vigilanza Rai hanno il dovere di intervenire: la campagna elettorale e' cominciata in modo davvero pessimo sul fronte dell'informazione dei telegiornali, che è quella principale per parlare agli italiani. francesco storace