Gallarate, la Lega Nord si interroga sulla regolarità del palazzo dei Ronchi

"E' dal 2013 che la sezione e i consiglieri della Lega Nord si interrogano circa la regolarità della costruzione del palazzo dei Ronchi, questo lavoro è sempre stato fatto, senza eccezioni, nelle sedi opportune e nel pieno interesse dei cittadini. Mi rattrista vedere come il Pd sia stato tanto veloce a difendere il sindaco dal servizio di Striscia La Notizia quando in 3 anni non ha mai trovato il tempo di fugare ogni dubbio su quel palazzo. Analogamente, visto che laddove c'era un prato ora c...

"E' dal 2013 che la sezione e i consiglieri della Lega Nord si interrogano circa la regolarità della costruzione del palazzo dei Ronchi, questo lavoro è sempre stato fatto, senza eccezioni, nelle sedi opportune e nel pieno interesse dei cittadini. Mi rattrista vedere come il Pd sia stato tanto veloce a difendere il sindaco dal servizio di Striscia La Notizia quando in 3 anni non ha mai trovato il tempo di fugare ogni dubbio su quel palazzo. Analogamente, visto che laddove c'era un prato ora c'è un palazzo di 5 piani difficile da nascondere, ci chiediamo dove sia stato SEL e il suo ambientalismo. Bisogna sottolineare che il gioco dello scarca barile su questo argomento è stato evidente fin da subito. Vi pare normale che ad una domanda indirizzata al sindaco questi faccia rispondere un assessore, il quale a sua volta legge una relazione parziale dell'ufficio tecnico? Un buon sidaco, dopo le interrogazioni della minoranza, avrebbe almeno fatto un sopralluogo e nel caso di un esperto del settore come Edoardo Guenzani ci si sarebbe aspettati magari anche un parere professionale. Evidentemente il primo cittadino ha trovato più facile "estraniarsi". Valutata l'inadeguatezza e la superficialità delle risposte ricevute in cosiglio comunale, definite dallo stesso sindaco una "perdita di tempo", la commissione vigilanza si è sentita in dovere di analizzare con più serietà l'argomento. Da allora la maggioranza, approfittando della natura non pubblica della commissione, ha messo tutto a tacere e contestualmente ne ha impedito la discussione in consiglio comunale. In conlusione la speranza della Lega è che si possa entrare pubblicamente nel merito della vicenda in modo degno di una amministrazione che si definisce trasparente e democratica." Andrea Zibetti  
Tags: lega