RILANCIAMO LA CULTURA IN PROVINCIA DI VARESE, Giuseppe Terziroli

Giuseppe Terziroli RILANCIAMO LA CULTURA IN PROVINCIA DI VARESE per temi, Santi e Personaggi, collegandoli tra loro, facendo rete Esiste una profonda sconnessione in Provincia di Varese tra gli accadimenti culturali in quanto ciascuno pensa per sé o per il tesoro nel proprio paese. Ho proposto all'assessore della Cultura di Varese in Provincia Alberto Tognola II , trovando il suo accordo, di creare collegamento tra Chiese, Santi e Personaggi che abbiano tra loro c...

Giuseppe Terziroli RILANCIAMO LA CULTURA IN PROVINCIA DI VARESE per temi, Santi e Personaggi, collegandoli tra loro, facendo rete Esiste una profonda sconnessione in Provincia di Varese tra gli accadimenti culturali in quanto ciascuno pensa per sé o per il tesoro nel proprio paese. Ho proposto all'assessore della Cultura di Varese in Provincia Alberto Tognola II , trovando il suo accordo, di creare collegamento tra Chiese, Santi e Personaggi che abbiano tra loro comunanza per creare quello che chiamo "policentrismo attivo". Naturalmente con il contributo di associazioni e comitati locali. L'esempio che porto è quello di Sant'Ambrogio . Sono trascorsi 17 secoli eppure sentiamo che Ambrogio è ancora tra noi vivo ed eloquente e la Chiesa di Milano ne sente il fascino. Ambrogio non era un uomo di Chiesa, ma un magistrato arrivato fino ai livelli più alti. Proprio per il suo amore alla libertà fu acclamato Vescovo e da lì in poi egli si sentì investito di una immensa responsabilità per il suo gregge che divenne da lì in poi definito Ambrosiano. Venendo a noi l'idea è quella di una colleganza tra i riferimenti provinciali ambrosiani che sono numerosi. Fortunatamente e data l'importanza misconosciuta dai più di numerosissimi siti che si potrebbero connettere tra loro facciamoli conoscere! Ovviamente l'esempio di Ambrogio è il primo che mi è venuto in mente ma l'idea si può trasferire ad esempio, cambiando radicalmente settore ed ambito , ricordando i varesini , numerosi grandissimi, medici e scopritori di molecole attive per la salute umana che la provincia di Varese ha avuto nella storia degli ultimi secoli, ma che nessuno conosce e riconosce. La chiave però per aprire questa porta di apprendimento è quella di una unione, laddove il più sconosciuto si rivela grazie al più noto! Foto da Sant'Ambrogio Olona, Bizzozero, Rettorato dell'Università dell'Insubria di Varese