Lissone – presi rapinatori ucraini

Due fratelli di 35 e 20 anni urcraini avevano eseguito varie rapine da prima di ferragosto a bordo della loro Seat Ibiza. Uno dei colpi era stato portato a termina anche a Cislago. In seguito alle minuziose descrizioni dei due rapinatori e della loro autovettura si erano messi sulle loro tracce i Carabinieri di Lissone che, individuata la vettura, li hanno sorpresi con il bottino a bordo: smatphone, portafogli e documenti delle vittime. La pistola con cui eseguivano le rapine è risultata essere una soft-air riproduzione fedele di una Glock 19.

Tags: ucraini