In pellegrinaggio da Cunardo a Medjugorje

Un gruppo di 14 amici ciclisti, si è recato dopo 6 anni dalla prima esperienza, nuovamente nella terra di Bosnia, a Medjugorje.

Partenza da Cunardo e prima tappa a Stradella, quindi a Borgo Val Ditaro, lucca, Siena, Gubbio, Ancona, Spalato e arrivo a Mrdjugorje.

Gli indomiti ciclisti sono: Marzio Mazzola, Alex De Giorgi, Gabriele Martinoli, Pierangelo Toson, Luca Forzinetti, G.Battista Filippini, Flavio De Luca, Enzo Galafano, Mario Macchi, Angelo Grassi, Ugo Ranaudo, Stelio Dell’Acqua, Silvio Panzi e Sala Enrico.

Il gruppo era seguito da furgone appoggio per la logistica guidato da Giuliano Peratello e Fausto Bertani.

Come racconta lo stesso Sala, uno dei protagonisti anche di altre grandi avventure ciclistiche: “Queste sono esperienze che non si dimenticheranno mai, perché il soffrire insieme, percorrendo le lunghe salite, con il caldo torrido a volte di 40° aiutandosi a vicenda, giovani e meno giovani per raggiungere una meta comune, è qualcosa di indescrivibile, se non lo si vive. Il nostro gruppo è dal 1975 che percorre Pellegrinaggi, sia a piedi che in bici, con spiriti e convinzioni diverse, siano esse religiose, sportive o culturali ma alla fine al raggiungimento, di questi lunghi e faticosi percorsi credo che ognuno di noi trarrà delle proprie convinzioni indipendentemente dal proprio credo. Tutto questo sarà anche in parte una citazione, ma è quello che abbiamo provato”.