Il Comune di Olgiate ha aderito al programma “Donare gli organi: una scelta in Comune”

Il Comune di Olgiate ha aderito al programma “Donare gli organi: una scelta in Comune”,  che prevede che i cittadini possano esprimere il proprio consenso per la donazione degli organi durante le operazioni di rinnovo della carta d’identità in scadenza. L’amministrazione comunale, proprio avvicinandosi il momento della scadenza invia ai cittadini interessati spedisce dei pieghevoli informativi per dare notizie utili e far compiere eventualmente una scelta consap...

Il Comune di Olgiate ha aderito al programma “Donare gli organi: una scelta in Comune”,  che prevede che i cittadini possano esprimere il proprio consenso per la donazione degli organi durante le operazioni di rinnovo della carta d’identità in scadenza. L’amministrazione comunale, proprio avvicinandosi il momento della scadenza invia ai cittadini interessati spedisce dei pieghevoli informativi per dare notizie utili e far compiere eventualmente una scelta consapevole allo stesso utente. Non vi è al momento nessun obbligo, tutti possono esprimersi o meno sulla scelta intrapresa, che tra l’altro cambiando idea in merito, potrebbe essere variata in ogni caso e in ogni momento. Vediamo cosa ne dice il Ministero della Salute: La Dichiarazione di volontà a donare organi e tessuti è attualmente regolamentata dall’articolo 23 della , dal Decreto ministeriale dell'8 aprile 2000, aggiornato con il Decreto ministeriale dell'11 aprile 2008. È importante sapere che nel nostro Paese il principio del silenzio assenso, sebbene previsto dalla Legge 91/99, non ha mai trovato attuazione. Secondo il Report 2011 del Centro Nazionale Trapianti, l’Italia, con 22 donatori per milione di persone, è terza tra i grandi paesi europei, dopo la Spagna e la Francia e avanti al Regno Unito e alla Germania. La media europea è 16.9 donatori per milione. Il dato italiano è superiore del 25% alla media europea. C'è un costante trend di crescita circa il numero complessivo dei donatori (1.309 nel 2011, +0,6% rispetto all'anno precedente) . Nel 2011 è aumentato anche il numero degli organi trapiantati (3.135: 67 in più rispetto al 2010). Gli interessati possono guardare il sito, http://aidocanaro.csvrovigo.it/cose-l-a-i-d-o/ redazione Varese Press