Castellanza e Busto Arsizio,salvaguardare il sottopasso di via Morelli

Gli Amministratori comunali di Castellanza e Busto Arsizio hanno illustrato la problematica e per voce del suo Amministratore Delegato e Direttore Generale si è detta disponibile a rivedere la progettualità del raccordo a Y in modo da salvaguardare il sottopasso di via Morelli così come richiesto dai sindaci. Il sottopasso di via Morelli è un’opera realizzata con la nuova stazione Trenord di Castellanza e dovrebbe garantire un collegamento funzionale e sicuro tra le città di Castellanza e Bus...

Gli Amministratori comunali di Castellanza e Busto Arsizio hanno illustrato la problematica e per voce del suo Amministratore Delegato e Direttore Generale si è detta disponibile a rivedere la progettualità del raccordo a Y in modo da salvaguardare il sottopasso di via Morelli così come richiesto dai sindaci. Il sottopasso di via Morelli è un’opera realizzata con la nuova stazione Trenord di Castellanza e dovrebbe garantire un collegamento funzionale e sicuro tra le città di Castellanza e Busto Arsizio. L’opera, se sarà aperta, migliorerebbe la viabilità nel tratto di via Morelli che collega Busto Arsizio con la stazione di Castellanza e che oggi è costretta a convivere con la strettoia del vecchio ponticello che crea problemi per le dimensioni non consentendo il transito contemporaneo di due veicoli nei due sensi. Soddisfatti gli Amministratori di Castellanza e Busto Arsizio, Mirella Cerini e Alberto Riva, commentando che - è stato un incontro cordiale e proficuo nel corso del quale abbiamo potuto esporre la questione problematica e l’importanza del sottopasso di via Morelli realizzato con la nuova stazione di Castellanza che collega Busto a Castellanza ma che purtroppo ad oggi non è stato mai aperto alle auto. Adesso aspettiamo gli sviluppi e l’approfondimento che hanno richiesto i tecnici di R.F.I. confidando in una risoluzione positiva del caso