Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

I Carabinieri Forestali il 6 gennaio si impegneranno nell’operazione nazionale della “Befana della Biodiversità

L’ARMA VERDE IN CORSIA PER
LA BEFANA DELLA BIODIVERSITA’

Anche
quest’anno i Carabinieri Forestali il  6
gennaio si impegneranno nell’operazione nazionale della “Befana della
Biodiversità”: 28 Reparti si recheranno in 32 strutture ospedaliere e di
accoglienza in tutta Italia. La conoscenza e l’amore per la natura incontra
tanti bambini e ragazzi ricoverati, per un progetto che unisce la solidarietà
alla legalità ambientale.

Roma, 5 gennaio 2018 – Nel 2019 parte la seconda edizione della Befana
della Biodiversità
, una giornata speciale di educazione ambientale e
solidarietà, che avrà luogo il giorno dell’Epifania presso i reparti pediatrici
delle province e capoluoghi italiani.

Una vera e propria operazione di legalità ambientale, organizzata dai
Carabinieri del Comando Unità Forestale, Ambientale e Agroalimentare (CUFA) e
del Raggruppamento Biodiversità, che coinvolgerà migliaia di bambini e ragazzi
ospitati in strutture ospedaliere o in case famiglia, nella conoscenza delle
tematiche ambientali.

Fra le 31 strutture coinvolte, ricordiamo i Reparti pediatrici dell’Ospedale
Grassi di Ostia e dell’Ospedale di Marcianise nel casertano, due Ospedali che
operano in zone particolarmente difficili. In queste strutture verranno donate
2 delle 7 “librerie della biodiversità”, scaffalature in legno a forma
di albero, con libri sulla natura e cassetti segreti dove sperimentare tante
attività di svago e amore per la natura,realizzate dalle maestranze operaie dei
Carabinieri Forestali.

L’iniziativa rientra fra le attività organizzate dai Carabinieri
Forestali per avvicinare il grande pubblico, e in particolare scolaresche e
ragazzi, alle problematiche inerenti la salvaguardia della natura, con attività
che coinvolgono ognuno con grande entusiasmo. Da sempre viene privilegiata
l’attività divulgativa in aree caratterizzate da situazioni di degrado sociale
e ambientale, dove i ragazzi sono più esposti a comportamenti scorretti,
cercando di favorire un contrasto alla criminalità ambientale che parta dalla
coscienza dei cittadini.

La Befana della Biodiversità è un’occasione per iniziare un percorso di
conoscenza della biodiversità, consapevolezza e prossimità, per raggiungere una
tutela diffusa dell’ambiente.

Tutti pronti, quindi, per una Befana di natura con i Carabinieri
Forestali.

Lascia un commento