Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Busto Arsizio, cresce l’attesa per “After Miss Julie” al Teatro Manzoni

Cresce
al Teatro Manzoni la grande attesa per l’arrivo dello spettacolo “After
Miss Julie” domenica 13 gennaio 2019, con Gabriella Pession e Lino
Guanciale diretti da Giampiero Solari.

After Miss Julie di Patrick Marber è la trasposizione moderna, drammatica e sensuale del classico di August Strindberg.

Miss
Julie, ragazza dell’alta società inglese, desidera fuggire da una vita
di agi e ipocrisie, ma resta vittima della sua anacronistica posizione.

La
storia è ambientata nella cucina di una villa di famiglia, durante la
notte dei festeggiamenti per la vittoria dei Laburisti alle elezioni del
1945.

Miss
Julie, figlia dei proprietari, gioca a trasgredire socialmente e
sessualmente, irrompendo di continuo nella cucina per sedurre John,
autista e maggiordomo.

E
lo fa in maniera spudorata davanti alla cuoca Christine, promessa sposa
di lui. La vicenda si avvia così verso un epilogo crudo e violento,
dove Christine rappresenta il desiderio di non mutare l’ordine sociale
prestabilito.

Nel
corso dello spettacolo, spiega Solari, “il punto di vista dello
spettatore cambierà come in un piano sequenza, con un movimento lento e
continuo, attraversola rotazione dello spazio cucina”.

Quello
diretto da Solari è il primo allestimento italiano del testo di Marber,
che vede sul palco Gabriella Pession nel ruolo di Giulia, insieme a
Lino Guanciale nella parte di Gianni.

In
Italia la vicenda è ambientata alle porte di Milano, la notte del 29
aprile del 1945, nei giorni della Liberazione dall’occupazione

nazifascista: un momento storico cruciale che segnerà l’evoluzione dei costumi e della società italiana.

Era
da tempo che il Teatro Franco Parenti voleva coinvolgere Giampiero
Solari in una regia adatta alle sue qualità, al suo estro e alla sua
visione del teatro.

Lascia un commento