Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Gallarate: in arrivo le consulte “Anziani” e “Disabili”

Sono stati presentati in giunta i due regolamenti per l’istituzione delle consulte “Anziani” e “Disabili”e per il Sindaco Andrea Cassani sono “Sono due degli obiettivi inseriti nel programma elettorale. Ancora una volta rispettiamo gli impegni presi nei confronti dei gallaratesi e ancora una volta interveniamo a tutela delle fasce sociali più deboli”.

Andrea Cassani

Finalità di entrambe le Consulte è promuovere un rapporto permanente con le istituzioni e gli enti territoriali<allo scopo di attuare un piano integrato di interventi a favore dei soggetti che rappresentano>.

Il punto di partenza, una volta costituiti i gruppi di lavoro, sarà la collaborazione con l’amministrazione comunale con la quale saranno valutate le proposte di intervento.Non meno importante sarà la sensibilizzazione dell’opinione pubblica e delle istituzioni sulle tematiche delle solidarietà nei confronti della terza età e dei portatori di handicap; così come il miglioramento della qualità della comunicazione e della reciproca informazione su problemi, servizi e iniziative a tutela dei loro diritti.

La principale funzione delle Consulte prevista dai due regolamenti, è la promozione di iniziative di conoscenza delle realtà cui ci si rivolge, anche attraverso il coinvolgimento di associazioni e gruppi di volontariato che operano nel settore. Tra i compiti demandati a entrambe le Consulte c’è poi la promozione di seminari, incontri e dibattiti che abbiano come tema le condizioni di anziani e disabili.

Sarà il sindaco a presiedere le Consulte, composte da un consigliere comunale di maggioranza, da uno di opposizione e da un massimo di otto membri in rappresentanza delle maggiori associazioni cittadine che si occupano di disabilità. Per la commissione anziani, quattro membri saranno in rappresentanze delle associazioni e quattro saranno cittadini di età superiore ai 70 anni, nominati dal sindaco su indicazione della conferenza capigruppo.

I regolamenti saranno presentati alla commissione welfare prima dell’ultimo e definitivo passaggio in consiglio comunale.

Lascia un commento