Varese.Adotta un asilo

Adotta un asilo IL COMUNE LANCIA LA CAMPAGNA PER CERCARE SPONSOR CHE POSSANO CONTRIBUIRE A RINNOVARE IL MATERIALE DIDATTICO, I GIOCHI E I LIBRI PER I BAMBINI DELLE SCUOLE "Adotta un asilo", è questo il titolo della campagna di partecipazione che il Comune di Varese ha avviato per la ricerca di sponsor che possano aiutare l'amministrazione ad acquistare nuovo materiale didattico e giochi per scuole dell'infanzia e gli asili nidi e anche libri per la Biblioteca civica dei ragazzi e per quelle ...

Adotta un asilo IL COMUNE LANCIA LA CAMPAGNA PER CERCARE SPONSOR CHE POSSANO CONTRIBUIRE A RINNOVARE IL MATERIALE DIDATTICO, I GIOCHI E I LIBRI PER I BAMBINI DELLE SCUOLE "Adotta un asilo", è questo il titolo della campagna di partecipazione che il Comune di Varese ha avviato per la ricerca di sponsor che possano aiutare l'amministrazione ad acquistare nuovo materiale didattico e giochi per scuole dell'infanzia e gli asili nidi e anche libri per la Biblioteca civica dei ragazzi e per quelle delle singole scuole. Il Comune chiede dunque il supporto di privati. L'esigenza arriva dopo il lungo giro nelle scuole di Varese effettuato dal sindaco Davide Galimberti e dall'assessore ai Servizi educativi Rossella Dimaggio che, dopo aver visitato gli istituti scolastici della nostra città, hanno verificato con le educatrici l'esigenza di rinnovare il materiale didattico e i giochi dedicati ai nostri bambini. Per riuscire a rispondere alla richiesta che proviene dalle scuole l'amministrazione ha quindi deciso di coinvolgere l'intera cittadinanza mediante un'apposita procedura di evidenza pubblica che consenta a tutti i soggetti interessati, privati o soggetti commerciali e imprenditoriali, di sponsorizzare direttamente la fornitura sia dei materiali didattici sia dei libri. Il materiale oggetto di sponsorizzazione è stato individuato sulla base delle richiesta ed inserito in appositi elenchi in cui si individuano sia i modelli che le marche del materiale di cui le scuole necessitano. Gli sponsor che decideranno di adottare un asilo, contribuendo a rinnovare il materiale didattico, verranno inseriti nelle comunicazioni del Comune legate alla campagna. Inoltre il logo o il nome del privato verrà scritto su delle etichette che verranno posizionate su ogni singolo bene sponsorizzato. "In questo periodo di evidente difficoltà economica delle amministrazioni non possiamo però dimenticarci dei bambini che frequentano le nostre scuole - dichiara Rossella Dimaggio, assessore ai Servizi Educativi - Per questo abbiamo pensato di lanciare questa iniziativa con l'obiettivo di fare sinergia con i privati, in ragione anche della grande generosità tipica dei varesini. Gli asili nidi e le scuole dell'infanzia sono luoghi preziosi e renderli ancora più accoglienti rinnovando i giochi e i libri rende felici i bambini e le bambine e può fare tanto bene al cuore degli adulti". Nei prossimi giorni verrà pubblicato un avviso pubblico a cui potrà rispondere chi è interessato a supportare le scuole di Varese indicando la propria disponibilità. In allegato all'avviso verranno inseriti anche gli elenchi del materiale didattico, dei giochi e dei libri individuati.