SOMMA: LUNEDI' SERA AGGREDITA DIPENDENTE IN OSPEDALE

AGGREDITA DIPENDENTE in servizio in ospedale da due uomini che le si sono avvicinati mentre era vicino al distributore di caffe'. Il reparto interessato e' quello di medicina, da quello che si "sussurra" nel suo ambiente. La donna di anni 57 ha preso servizio per fare il turno di notte, quando si e' sentita osservata e infine accerchiata. Il fine era, a giudicare dalla dinamica, rubarle la borsa per prendere pochi spiccioli, visto che quando si va al lavoro non ci ...

AGGREDITA DIPENDENTE in servizio in ospedale da due uomini che le si sono avvicinati mentre era vicino al distributore di caffe'. Il reparto interessato e' quello di medicina, da quello che si "sussurra" nel suo ambiente. La donna di anni 57 ha preso servizio per fare il turno di notte, quando si e' sentita osservata e infine accerchiata. Il fine era, a giudicare dalla dinamica, rubarle la borsa per prendere pochi spiccioli, visto che quando si va al lavoro non ci si porta chissà quali cifre... L'hanno schiaffeggiata e lasciata in lacrime, spaventatissima dall'episodio che le e' accaduto. Sono stati chiamati immediatamente i Carabinieri per i rilievi del caso. Non e' il primo caso di aggressione negli ospedali della zona: riescono ad entrare facilmente mischiandosi a normali utenti che hanno bisogno di cure immediate e poi rubano orologi, spiccioli e quant'altro trovano nelle stanze dei ricoverati oppure anche ai dipendenti stessi come in questo caso. In alcuni ospedali e' presente la Polizia ma non può essere dovunque. Sono stati presi accorgimenti a tutela degli ammalati, per es. a Legnano nell'ospedale di recente costruzione ci sono le casseforti con la combinazione che può impostare l'utente. Nei pronto soccorso le aggressioni sono all'ordine del giorno, come pure i senza-tetto, storie che abbiamo raccontato come quella dell'ospedale di Gallarate, https://www.varesepress.info/2018/03/gallaratepronto-soccorso/ in cui uno degli "ospiti" dorme di fianco alla caldaia. La stessa cosa succede a Varese, https://www.varesepress.info/2018/01/pronto-soccorso-dellospedale/ e negli ospedali più grandi, ma non solo a giudicare dagli ultimi episodi. Mala sanità alle spalle dei pochi che lavorano e pagano, mentre tanti ne usufruiscono. Degenti insicuri e medici e infermieri alla merce' di qualunque malintenzionato voglia aggredirli.  Redazione Varese Press