SOMMA CITTA’ RICCA SPENDE 15000 EURO PER I CARTELLI STRADALI.

città di cultura ha dato i natali a personaggi famosi a partire dal
Papa Nicolò Sfondrati, Carlo Emes Visconti, ma ex sindaci di cui ricordo personalmente anche l’impegno( Adriano Negri), oppure l’Ingegner Villoresi ideatore della diga del Panperduto di cui ci siamo anche occupati in passato, Francesco  Baracca, Caproni,  oppure parroci e soldati come Carlo Pandolfi, oltre a tantissimi altri i cui nomi vediamo e ricordiamo nei cartelli di tante vie. L’intento del r...

città di cultura ha dato i natali a personaggi famosi a partire dal Papa Nicolò Sfondrati, Carlo Emes Visconti, ma ex sindaci di cui ricordo personalmente anche l’impegno( Adriano Negri), oppure l’Ingegner Villoresi ideatore della diga del Panperduto di cui ci siamo anche occupati in passato, Francesco  Baracca, Caproni,  oppure parroci e soldati come Carlo Pandolfi, oltre a tantissimi altri i cui nomi vediamo e ricordiamo nei cartelli di tante vie. L’intento del ricordo è nobile, certamente. La spesa forse è eccessiva, in un momento di grande povertà anche a Somma, dove tanti chiedono una mano in comune, chi aspetta la casa popolare, altri il lavoro, altri non pagano da tempo le bollette e/o gli affitti sperando nella Giunta comunale, nel buon cuore di chi amministra e che amministri bene. I Cartelli vanno rifatti perché usurati e illeggibili? Alcuni certamente, altri magari no. Il sig. Sindaco afferma che “Finalmente i cartelli saranno nuovi, più belli e tutti uguali”. In altri tempi, non in questi di “magra” e con aziende fiorenti, tanti negozi aperti, tante entrate, forse nessuno avrebbe da obiettare. Oggi, visto lo spettacolo indecoroso di tanti che soffrono e si rifugiano nelle slot-machine, nell’alcool e altri non sanno dove dormire, forse, a mio modesto parere sarebbe opportuno fare il giusto, cambiare quello che c’è da cambiare ma senza esagerare e vorrei a questo punto e sull’argomento fare una citazione con parole ben più importanti delle mie piccole: „Io non sono un "sindaco"; come non sono stato un "deputato" o un "sottosegretario": non ho mai voluto essere né sindaco, né deputato, né sottosegretario, né ministro (ricordi l'offerta di De Gasperi?). [... ] La mia vocazione è una sola, strutturale direi: pur con tutte le deficienze e le indegnità che si vuole, io sono, per la grazia del Signore, un testimone dell'Evangelo... mi sarete testimoni (eritis mihi testes) mia vocazione. la sola. è tutta qui!“( Giorgio La Pira politico italiano 1904 – 1977) https://le-citazioni.it/parole-chiave/sindaco/ Stiamo coi piedi per terra, è meglio. Volete che facciamo l’elenco delle buche, dei marciapiedi rotti, dei lavori da fare? Visto che sono soldi vincolati per le strade, aggiustatele. Giuseppe Criseo Varese Press