Regno Unito: Tesco ritira dal mercato soluzione per lenti a contatto, rischio cecità.

COMUNICATO STAMPA
Regno Unito: Tesco ritira dal mercato soluzione per lenti a contatto, rischio cecità.
“Si invitano gli acquirenti a non consumare il prodotto Bausch & Lomb EasySept Hydro + Solutione al perossido " Tesco, un gruppo di distribuzione britannico attivo a livello internazionale, ha provveduto a richiamare dai punti vendita, la soluzione per lenti a contatto Bausch & Lomb EasySept Hydro + soluzione al perossido per la d...

COMUNICATO STAMPA

Regno Unito: Tesco ritira dal mercato soluzione per lenti a contatto, rischio cecità. “Si invitano gli acquirenti a non consumare il prodotto Bausch & Lomb EasySept Hydro + Solutione al perossido " Tesco, un gruppo di distribuzione britannico attivo a livello internazionale, ha provveduto a richiamare dai punti vendita, la soluzione per lenti a contatto Bausch & Lomb EasySept Hydro + soluzione al perossido per la disinfezione delle lenti a contatto morbide e rigide gas permeabili. La società produttrice ha identificato un potenziale difetto che colpisce tutti i lotti dell' EasySept Hydro da 360ml. Il perossido residuo potrebbe potenzialmente rimanere nel caso di pulizia sulle lenti. Se il perossido di idrogeno residuo è superiore alle specifiche del prodotto, l'utente potrebbe avvertire bruciore, pizzicore, irritazione, occhi rossi e in rare circostanze altre più gravi conseguenze per la salute. Come misura precauzionale, spiega Giovanni D'Agata, presidente dello “ Sportello dei Diritti” Bausch + Lomb sta richiamando tutti i codici del lotto. Si prega di non utilizzare il prodotto. I clienti che lo hanno acquistato, sono pregati di non utilizzarlo e di di restituirlo al punto vendita dove verrà effettuato il rimborso. Non è richiesta alcuna ricevuta. Se avete bisogno di ulteriori informazioni, si prega di contattare il Servizio Clienti di Bausch + Lomb direttamente al numero 0845 602 2350 o e-mail cs.vc.uk@bausch.com. Trattandosi di allerta internazionale, abbiamo dovuto procedere in tal senso anche noi anche per informare i nostri connazionali presenti nel Regno Unito ed in Italia. Altra cosa da dire che il nostro Ministero della Salute non ha ancora reso pubblica l'allerta. Lecce, 14 novembre 2016                                                                                                                                                                                              Giovanni D’AGATA