LOMBARDIA. INCENDIO RAFFINERIA

LOMBARDIA. INCENDIO RAFFINERIA, MARONI: CRISI RISOLTA CON IL MIGLIORE CONTRIBUTO DI TUTTI PRESIDENTE IN VISTA AL SITO, HA PARTECIPATO A RIUNIONE TECNICA "PROCEDURE HANNO FUNZIONATO AL MEGLIO: GRANDE LAVORO DI SQUADRA" (Lnews - Sannazzaro de' Burgondi/Pv, 02 dic) "L'emergenza è stata gestita bene, subito e con un grande lavoro di squadra. Ha funzionato tutto. Gli accertamenti sono in corso, secondo le procedure previste in questi casi, attraverso le nostre strutture, Arpa in particolare. L'imp...

LOMBARDIA. INCENDIO RAFFINERIA, MARONI: CRISI RISOLTA CON IL MIGLIORE CONTRIBUTO DI TUTTI PRESIDENTE IN VISTA AL SITO, HA PARTECIPATO A RIUNIONE TECNICA "PROCEDURE HANNO FUNZIONATO AL MEGLIO: GRANDE LAVORO DI SQUADRA" (Lnews - Sannazzaro de' Burgondi/Pv, 02 dic) "L'emergenza è stata gestita bene, subito e con un grande lavoro di squadra. Ha funzionato tutto. Gli accertamenti sono in corso, secondo le procedure previste in questi casi, attraverso le nostre strutture, Arpa in particolare. L'importante è che la crisi si sia risolta". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, questo pomeriggio, a Sannazzaro de' Burgondi (Pavia), al suo arrivo alla raffineria Eni, dove ieri si è sviluppato l'incendio, per verificare la situazione e prendere parte alla riunione tecnica. Presenti all'incontro anche l'assessore regionale all'Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile Claudia Maria Terzi, il prefetto Erminia Rosa Cesari e il sindaco di Sannazzaro Roberto Zucca. Per Eni erano presenti Giuseppe Ricci, direttore generale Refining e Mark&ting e Luca Amoruso, direttore della raffineria. LUNEDÌ DATI DEFINITIVI ARPA - "Faremo un monitoraggio ora per verificare eventuali ricadute sul terreno e nell'atmosfera, ma risulta che non ve ne siano - ha proseguito il presidente -. Lunedì avremo i dati definitivi di Arpa, ma possiamo dire che per quanto riguarda l'impatto sul territorio non ci sono state conseguenze dannose. Abbiamo già cinque centraline sul territorio, ne metteremo altre". GRANDE LAVORO DI SQUADRA - "Voglio ringraziare, oltre alle strutture regionali, la Protezione civile - ha aggiunto - anche le forze dell'ordine, la Prefettura, il Comune e i Vigili del Fuoco, per il grande lavoro di squadra che è servito per risolvere rapidamente e nel modo migliore una situazione delicata e difficile". PAURA COMPRENSIBILE, MA SITUAZIONE GESTITA BENE - "La paura della popolazione è comprensibile - ha concluso Maroni - e bene hanno fatto i sindaci a dare le disposizioni, peraltro si tratta dell'applicazione dell'attuazione della procedura prevista dalle norme e dai regolamenti. Fortunatamente possiamo dire che, nonostante la paura, non ci sono stati danni; con il concorso di tutti la situazione è stata gestita nel migliore dei modi". (Lnews) mam 3 LOMBARDIA. INCENDIO RAFFINERIA,TERZI: FUNZIONATO BENE PIANO D'EMERGENZA, ORA FASE DI MONITORAGGIO COSTANTE (Lnews - Sannazzaro de' Burgondi/Pv, 02 dic) "Il piano di emergenza è scattato immediatamente e portato a termine con grande competenza e serietà. Ora entriamo nella fase del monitoraggio costante degli inquinanti sia aria che acqua e terreni insieme ad Arpa intervenuta anche lei subito sul luogo dell'incidente". Lo ha detto oggi Claudia Terzi assessore all'ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile di Regione Lombardia dopo il sopralluogo a Sannazzaro de' Burgondi (Pavia), dove ieri si è sviluppato un incendio in una raffineria dell'Eni. "Lunedì pomeriggio - ha spiegato - arriveranno dai tecnici i primi risultati delle analisi e faremo le valutazioni necessarie. Al momento l'emergenza è completamente rientrata. Non posso che ringraziare della professionalità dimostrata e la tempestività di intervento sia le forze dell'ordine che i vigili del fuoco ma anche Areu, Protezione civile e Arpa". (Lnews) rft