La Pro Loco di Sesto si rinnova e ringrazia lo storico Presidente Marafini

La storia di ogni paese passa dal radicamento e dall'impegno di persone eccezionali, come l'incessante lavoro, per 43 anni, del Presidente uscente Romano Marafini. Forse la più importante e sentita notizia del territorio sestese di questo periodo, è il cambio di gestione della Presidenza dell'Associazione Pro Sesto Calende, che dopo quasi mezzo secolo di attività in prima persona, l'Istituzione Romano Marafini, lascia il passo, ma garantendo la sua esperienza, ad una nuova gen...

La storia di ogni paese passa dal radicamento e dall'impegno di persone eccezionali, come l'incessante lavoro, per 43 anni, del Presidente uscente Romano Marafini. Forse la più importante e sentita notizia del territorio sestese di questo periodo, è il cambio di gestione della Presidenza dell'Associazione Pro Sesto Calende, che dopo quasi mezzo secolo di attività in prima persona, l'Istituzione Romano Marafini, lascia il passo, ma garantendo la sua esperienza, ad una nuova generazione di Sestesi, che già nel loro quotidiano sono impegnati nella vita sociale del paese. Ed è così che il 16 febbraio scorso si sono tenute le elezioni del nuovo direttivo dove hanno votato 24 soci con 23 deleghe, con il seguente risultato: Ivana Boffo e Antonio Fontana 42 voti, Simone Pintori 41, Piergiorgio Fabiani 38, Sergio Norbiato 37, Andrea Scandola e Sergio Tredici 35. Sono rimasti esclusi dal direttivo Luca Tamborini che ha già dato la sua disponibilità a collaborare e Marco Bertona. La stessa sera gli eletti hanno immediatamente scelto le cariche previste dallo statuto e il 22 febbraio, alla presenza del Marafini, sono state divise le deleghe di lavoro tra i membri del direttivo. La presidente Ivana Boffo  (conosciuta oltre che per lo storico cognome Sestese, anche per essere la Capo Squadra, insieme al fratello Oscar, del plurivincitore del Palio, il Rione San Giorgio) avrà il delicato compito di coordinare e gestire lo storico cambiamento e i lavori di tutta l'Associazione. Il Vice Presidente Andrea Scandola (già membro uscente del direttivo e di fatto coordinatore dei lavori del Comune Europeo dello Sport) seguirà il settore Sport e Turismo e sarà il collegamento con l'Amministrazione per l'organizzazione e la gestione degli eventi e dell'Info Point. L'altro Vice Presidente Sergio Tredici (membro uscente con la stessa carica e attivissimo nelle svariate associazioni culturali del territorio) avrà il compito di seguire l'organizzazione delle mostre, dell'apertura del museo e delle gestione degli eventi prevalentemente di carattere culturale. Il Cassiere Antonio Fontana (storico commerciante Sestese e Capo Squadra del Rione Centro) sarà impegnato nei rapporti con i commercianti e sarà il riferimento per l'Amministrazione per il coordinamento degli eventi del territorio e la gestione del tesseramento dell'Associazione. Il Segretario Sergio Norbiato (già Presidente della Consulta Sportiva e realizzatore del libro sulla storia dello sport Sestese) sarà il collegamento con le Società Sportive per la gestione del Titolo Comune Europeo dello Sport e avrà l'arduo compito, visto la sua esperienza, di aiutare la Presidente nel coordinamento della Pro Loco oltre che la gestione della collana "Strettamente Sestese". Infine i due Consiglieri Piergiorgio Fabiani e Simone Pintori (entrambi uscenti) si occuperanno di seguire tutto lo sviluppo dei portali web (il primo) e la comunicazione (il secondo che oltretutto è anche impegnato nell'Amministrazione Comunale con la delega allo Sport). Durante la riunione del direttivo dello scorso 22 febbraio, sono state confermate tutte le iniziative storiche (Sesto Fiorita, Musica San Vincenzo, Serata dei Fuochi e Trenino di Natale) oltre che la collaborazione con l'Amministrazione comunale per la gestione dell'apertura del Museo, dell'Info Point e per i lavori inerenti al titolo sportivo appena ottenuto, oltre che il Palio Sestese. Durante la prossima riunione, prevista per metà marzo, verranno prese in considerazione nuove iniziative e la collaborazione con le altre Associazioni del territorio per ottimizzare e meglio coordinare l'importante cartellone di eventi che Sesto Calende offre e deve sviluppare per essere sempre più il fiore all'occhiello del Turismo della nostra zona. Tutto il nuovo direttivo, ringrazia per il grande lavoro svolto fino ad oggi da tutti gli storici membri, ma il ringraziamento più sentito va a Romano Marafini, senza il quale la Pro Sesto non sarebbe arrivata fin qui e sono veramente orgogliosi di provare a gestire un'eredità storica, che è tutt'altro che facile da portare avanti, ma la quotidiana dimostrazione che l'ex Presidente è al loro fianco, infonde entusiasmo e voglia di crescere.