Giornata Mondiale della Lotta contro l'AIDS 1° dicembre 2016

Giornata Mondiale della Lotta contro l'AIDS
1° dicembre 2016 In occasione della “Giornata mondiale della lotta contro l’AIDS” ATS Insubria rinnova, come ogni anno, la campagna di sensibilizzazione per la prevenzione dell’infezione da HIV e delle altre malattie a trasmissione sessuale.  
OPEN DAY TEST
test rapido HIV sulla saliva
anonimo, gratuito e senza prescrizione medica
 

Giornata Mondiale della Lotta contro l'AIDS 1° dicembre 2016 In occasione della “Giornata mondiale della lotta contro l’AIDS” ATS Insubria rinnova, come ogni anno, la campagna di sensibilizzazione per la prevenzione dell’infezione da HIV e delle altre malattie a trasmissione sessuale.   OPEN DAY TEST test rapido HIV sulla saliva anonimo, gratuito e senza prescrizione medica   giovedì 1° Dicembre 2016 - dalle 10 alle 18   Ambulatorio MTS - Malattie a Trasmissione Sessuale Dipartimento di Prevenzione Medico Padiglione Biffi - Via O. Rossi 9 – Varese
  1. verde 800.012.080 - da lunedì a venerdì - dalle 9 alle 12
    Il test REATTIVO o POSITIVO significa che sono presenti anticorpi contro l’HIV nella saliva che possono indicare lo stato di infezione da HIV: è quindi richiesto un test di conferma sul sangue per la diagnosi dell’infezione con metodiche ELISA e Western Blot.   Il test è consigliato a chi ha comportamenti a rischio di malattia sessualmente trasmissibile: la diagnosi precoce permette di contenere l’infezione con l’inizio tempestivo delle terapie attualmente disponibili e efficaci.   La prima e più importante forma di prevenzione sono i rapporti sessuali protetti.   La promozione della salute e quindi sapere cosa implica contrarre e trasmettere l’infezione, come avviene il contagio e perché deve rimanere alta l’attenzione sul contrasto alla diffusione dell’HIV, sono fondamentali. La ricerca prosegue per la cura dell’AIDS e dell’infezione da HIV: l’informazione e la prevenzione devono continuare!     DATI   L’Italia si colloca al 13esimo posto in termini d’incidenza di nuove diagnosi di HIV tra le nazioni dell’UE: nel 2015 sono stati segnalati 3.444 nuovi casi, una lieve flessione rispetto ai tre anni precedenti. La Lombardia è tra le regioni italiane con l’incidenza più alta, insieme a Lazio, Liguria ed Emilia Romagna. Il numero delle persone con nuova infezione da HIV, sul territorio dell’ATS Insubria, nei 5 anni tra il 2012 e il 2016, è pari a 165 casi nel territorio di Como e 281 casi nel territorio di Varese. La modalità prevalente di contagio è legata a rapporti omosessuali o eterosessuali non protetti.