di nuovo il festival della carne di cane di Yulin dove migliaia di animali vengono rapiti e bastonati a morte

Uccidono i cani a bastonate, li spellano e li vendono come cibo. È il festival di Yulin contro cui stanno già protestando migliaia di cinesi ma il governo non si muoverà fino a quando non capiranno che questa festa danneggia profondamente l’immagine internazionale della Cina. E qui entriamo in gioco noi.
Firma la petizione direttamente con un solo click (testo in corsivo nella mail) per fermare il massacro dei cani, e poi condividi con tutti: FIRMA QUI Cari avaaziani, tra p...

Uccidono i cani a bastonate, li spellano e li vendono come cibo. È il festival di Yulin contro cui stanno già protestando migliaia di cinesi ma il governo non si muoverà fino a quando non capiranno che questa festa danneggia profondamente l’immagine internazionale della Cina. E qui entriamo in gioco noi. Firma la petizione direttamente con un solo click (testo in corsivo nella mail) per fermare il massacro dei cani, e poi condividi con tutti: FIRMA QUI Cari avaaziani, tra poche settimane ci sarà di nuovo il festival della carne di cane di Yulin dove migliaia di animali vengono rapiti e bastonati a morte. E poi appesi a dei ganci al mercato, spellati e venduti per essere mangiati. Una sofferenza brutale -- nuove ricerche mostrano che in termini di emozioni, il cervello dei cani è molto simile al nostro. E se accettiamo che sono esseri con pensieri ed emozioni, la tortura di questo “festival” è inimmaginabile. Da tutta la Cina migliaia di cittadini stanno protestando per fermare il massacro ma quello che interessa alle autorità è l’immagine internazionale del Paese, dopo tutto il lavoro che hanno fatto per migliorarla. Per questo siamo fondamentali: facciamogli capire che il mondo è inorridito dal massacro di cani e cuccioli e chiede che venga fermato subito! Appena avremo i numeri pubblicheremo pagine a pagamento sui giornali, lavoreremo con personaggi famosi e lanceremo il primo sondaggio nazionale e indipendente sul consumo della carne di cane in Cina: terremo l’argomento sulle prime pagine finché non saranno costretti ad agire. Unisciti alla petizione qui sottodirettamente con un solo click e condividila con tutti: https://secure.avaaz.org/it/stop_the_puppy_slaughter_loc/?bqlgSeb&v=76580&cl=9999640350 Al Presidente cinese Xi Jinping, al Governatore della provincia di Guangxi Chen Wu, e ai membri del Governo Centrale cinese: Siamo cittadini di tutto il mondo profondamente disturbati dagli abusi e dal consumo di carne di cane al festival di Yulin e vi chiediamo di agire urgentemente per vietarlo. Milioni di cittadini cinesi sostengono la modifica legislativa per fermare l’industria della carne di cane e ci uniamo al loro appello per fermare questo mercato crudele. https://secure.avaaz.org/it/stop_the_puppy_slaughter_loc/?bqlgSeb&v=76580&cl=9999640350 Grazie a molti coraggiosi attivisti, il festival sta diventando ogni anno più piccolo, e le autorità locali di Yulin hanno già tolto il loro patrocinio e vietato ai dipendenti pubblici di partecipare. La battaglia non è mai stata così accesa, e se ora aggiungiamo milioni di voci da tutto il mondo possiamo salvare migliaia di cani e cuccioli da torture indescrivibili. Il festival di Yulin non è una tradizione centenaria o un aspetto della cultura cinese, la prima edizione è stata nel 2010! E molti assicurano che è stato creato soprattutto per spingere i profitti dell’industria della carne. Mancano poche settimane al festival. Firma la petizione qui sopra direttamente con un solo click sul link e poi condividila con tutti, dobbiamo essere tantissimi! https://secure.avaaz.org/it/stop_the_puppy_slaughter_loc/?bqlgSeb&v=76580&cl=9999640350 Il nostro movimento ha sempre dato voce a chi non ce l’ha, ai tori nelle sagre più cruente in Spagna, ai pulcini scartati e massacrati nelle industrie tedesche, agli animali vittime degli allevamenti degli orrori in Italia e Francia. Oggi la nostra voce è quella del migliore amico dell’uomo: fermiamo questo massacro una volta per tutte. Con speranza, Rewan, Danny, Luis, Patricia, Jooyea, Mike, Ricken e tutto il team di Avaaz Maggiori informazioni: Cina. Dietro il commercio della carne di cane non c'è l'industria ma le gang (Quotidiano.net) http://www.quotidiano.net/animali/animali-cani-carne-1.1046014 Se anche i cinesi si ribellano alla strage dei diecimila cani (Corriere della Sera) http://www.corriere.it/esteri/15_giugno_23/cina-yulin-festival-cani-uccisi-7efbd754-196d-11e5-9779-e399e180b2ac.shtml Festival di Yulin, ecco perché fermare il massacro dei cani (Stampa) http://www.lastampa.it/2015/06/20/societa/lazampa/cane-cani/festival-di-yulin-ecco-perch-fermare-il-massacro-dei-cani-W1dz55upMJYiNN8guCWqgP/pagina.html Le associazioni No-Profit cinesi contro i festival della carne di cane (ImprontaUnika) http://www.improntaunika.it/2016/02/le-associazioni-no-profit-cinesi-contro-i-festival-della-carne-di-cane/ Anche fido prova empatia: dimostrato il contagio emotivo dei cani (Repubblica) http://www.repubblica.it/scienze/2016/01/12/news/dimostrato_per_la_prima_volta_il_contagio_emotivo_dei_cani-131089099/