Bosch richiama le smerigliatrici angolari.

COMUNICATO STAMPA Bosch richiama le smerigliatrici angolari. Un difetto potrebbe fare staccare il disco abrasivo o di taglio con tutto il dispositivo d'attacco mentre l'apparecchio è in funzione foto di repertorio Per motivi di sicurezza la Robert Bosch SA richiama volontariamente diverse smerigliatrici angolari. L'articolo è in vendita presso diversi rivenditori tra cui le grandi catene di distribuzione come COOP. Da subito gli utensili non possono più essere utilizzati o consegnati a terzi....

COMUNICATO STAMPA Bosch richiama le smerigliatrici angolari. Un difetto potrebbe fare staccare il disco abrasivo o di taglio con tutto il dispositivo d'attacco mentre l'apparecchio è in funzione foto di repertorio Per motivi di sicurezza la Robert Bosch SA richiama volontariamente diverse smerigliatrici angolari. L'articolo è in vendita presso diversi rivenditori tra cui le grandi catene di distribuzione come COOP. Da subito gli utensili non possono più essere utilizzati o consegnati a terzi. La vendita dell'articolo in questione è già stata bloccata. Nello specifico il difetto, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, dovuto a causa di un pezzo errato, potrebbe fare staccare il disco abrasivo o di taglio con tutto il dispositivo d'attacco (alberino) mentre l'apparecchio è in funzione. Non è quindi escluso che possa causare ferite all'utente. Gli articoli richiamati su base volontaria sono: 5.644.534 Smerigliatrice angolare Bosch PWS 20-230J, 5.847.612 Smerigliatrice angolare Bosch GWS 22-230JH linea blu, 5.877.082 Smerigliatrice angolare Bosch GWS 22-230JH linea blu,del periodo di produzione da giugno fino ad agosto 2016 compreso. Per sapere se il vostro utensile è toccato dal richiamo potete consultare il sito www.anglegrindercare.com. Da subito gli utensili, non possono più essere utilizzati o consegnati a terzi. La vendita è stata bloccata e l'importo pagato sarà restituito. Gli apparecchi possono essere restituiti in qualsiasi negozio. Saranno sostituiti gratuitamente. Lecce, 8 dicembre 2016 Giovanni D’AGATA