Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Appello di Alessandra Crosta per salvare l’ospedale di Tradate

E’ un peccato vedere i nostri ospedali “spegnersi”. Tradate fa un buon servizio per le zone limitrofe. È stato uno dei primi ospedali ad aver avuto una pediatria all’avanguardia, colorandola e mettendoci i piccoli animali. Negli anni 2000 gli altri hanno poi “inventato” la pet therapy. Un altro ospedale che ha bisogno del nostro supporto è l’ospedale del ponte a Varese. Ha una ginecologia all’avanguardia con il prof. Ghezzi a capo di un team di professionisti eccezionali, tra i quali il dott. Zanfrà che lavora anche a Tradate. (Sono stata operata da loro quest’inverno in laparoscopia) Arrivano pazienti da tutta Italia. Purtroppo la pediatria non riesce a decollare allo stesso modo per mancanza di fondi. A livello stanze, sale operatorie e di terapia intensiva per i bsmbini è tutto pronto. Mancano i fondi (soldi) per assumere medici. E anche soldi per finire di sistemare l’ospedale. È mai possibile che chi ha un bambino con problemi deve andare fino a Como o Milano. Non sarebbe più comodo per tutti avere tutto vicino?quanti neo papà fanno la spola dall’ospedale dove è ricoverata la mamma che magari ha avuto complicazioni per poter poi correre da un’altra parte per il bambino? Allego sotto un articolo. Facciamo girare se possibile https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1934257350021385&id=100003114170108

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *