"Le spedizioni transfrontaliere di rifiuti inerti dal Canton Ticino alla Lombardia

Si è tenuto a Mezzana, nel Cantone Ticino, con il coordinamento del Segretario della Regio Insubrica Francesco Quattrini, il workshop dal titolo “Le spedizioni transfrontaliere di rifiuti inerti dal Canton Ticino alla Lombardia: una gestione coordinata e controllata” nel corso del quale sono stati presentati ad un pubblico interessato al tema i risultati del progetto Controllo Materiali Esteri Transfrontalieri Autorizzati (CO.M.E.T.A).   Il progetto, a tre anni dalla sottoscrizione...

Si è tenuto a Mezzana, nel Cantone Ticino, con il coordinamento del Segretario della Regio Insubrica Francesco Quattrini, il workshop dal titolo “Le spedizioni transfrontaliere di rifiuti inerti dal Canton Ticino alla Lombardia: una gestione coordinata e controllata” nel corso del quale sono stati presentati ad un pubblico interessato al tema i risultati del progetto Controllo Materiali Esteri Transfrontalieri Autorizzati (CO.M.E.T.A).   Il progetto, a tre anni dalla sottoscrizione dell’Accordo tra la Regione Lombardia e il Cantone Ticino “Intesa di coordinamento transfrontaliero per la gestione dei materiali inerti fra la Regione Lombardia e il Cantone Ticino” e sotto la supervisione del gruppo di concertazione costituito dalla Comunità di lavoro come previsto all’articolo 4, ha messo in evidenza i risultati di due annualità di controlli sui rifiuti inerti, spediti dal Cantone Ticino alla Lombardia.   Nonostante alcune inconformità analitiche è emerso un quadro rassicurante sulla qualità delle terre di scavo che rappresentano la grande maggioranza del materiale movimentato.   Al termine della presentazione i presenti hanno richiamato la necessità di un’attenzione della politica locale alle problematiche del territorio, soprattutto in relazione all’impatto del traffico transfrontaliero di mezzi pesanti.