FDI/Baldini incontra gli allevatori in Regione

FDI/Baldini. MARIA TERESA BALDINI, CANDIDATA AL CONSIGLIO REGIONALE PER FDI, HA INCONTRATO GLI ALLEVATORI DI AGRILOMBARDIA
"UN MADE IN ITALY DA TUTELARE ASSOLUTAMENTE"     8 Febbraio - "È questo il 
made in Italy che ha fatto grande la Lombardia e che va assolutamente tutelato". Parole di Maria Teresa Baldini _ consigliera regionale uscente e di nuovo in corsa per Fratelli d'Italia alle prossime elezioni della Regione Lombardia ...

FDI/Baldini. MARIA TERESA BALDINI, CANDIDATA AL CONSIGLIO REGIONALE PER FDI, HA INCONTRATO GLI ALLEVATORI DI AGRILOMBARDIA "UN MADE IN ITALY DA TUTELARE ASSOLUTAMENTE"     8 Febbraio - "È questo il  made in Italy che ha fatto grande la Lombardia e che va assolutamente tutelato". Parole di Maria Teresa Baldini _ consigliera regionale uscente e di nuovo in corsa per Fratelli d'Italia alle prossime elezioni della Regione Lombardia _ che stamani nella sede provinciale di Gorgonzola, ha incontrato il direttivo di Agrilombardia. Baldini da anni si batte per i diritti degli agricoltori e degli allevatori  "una produzione di lungo retaggio e che rappresenta una fetta consistente dell'economia della regione la Lombardia è la prima regione agricola d’Italia", tanto da aver promosso in passato un convegno sul tema nell'auditorium del Pirellone "al quale parteciparono più di 500 persone, di fronte al silenzio assoluto degli altri partiti politici", ricorda Baldini.    "Il tema dell'agricoltura e della salute mi sta particolarmente a cuore, come medico e come politico _ evidenzia Maria Teresa Baldini _ perché la prevenzione è fatta anche attraverso un'alimentazione sana; al tempo stesso è dovere delle istituzioni garantire  la sopravvivenza e lo sviluppo del settore primario con la valorizzazione dei prodotti attraverso la tracciabilità certa e trasparente riportata in etichetta dell’origine delle materie prime. Bisogna ridare reddito alle aziende riconoscendo il giusto prezzo alle materie prime dando così ai giovani la possibilità di riscoprire la bellezza del lavoro nei campi e proseguire quindi nel sostegno della nostra identità lombarda.”   Soddisfatto dell'incontro il presidente di Agrilombardia, Giovanni Giubilini. "Baldini ha rappresentato la volontà di operare in continuità con i suoi cinque anni di mandato _ ha  detto _ in cui abbiamo apprezzato il suo ruolo attivo al nostro fianco e a garanzia del made in Italy e della trasformazione: purtroppo il settore agricolo è stato progressivamente mortificato da una burocrazia stringente contro la quale chiediamo che la Regione alzi la voce".