Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

SERTORI E TURBA: DA REGIONE ENNESIMA PROMESSA MANTENUTA

“Apprendo con grande favore la notizia
dell’arrivo, a partire da gennaio 2020, di nuovi treni ordinati
da Regione Lombardia e che questo importante potenziamento
interessi le linee ferroviarie Colico – Chiavenna e Lecco –
Sondrio, due tra le reti ferroviarie piu’ frequentate dai
pendolari lombardi e dove l’attuale livello di servizio, come
dichiarato piu’ volte, non raggiunge la sufficienza”.

Lo dichiara l’assessore regionale alla Montagna, Enti locali e
Piccoli Comuni Massimo Sertori in merito alla consegna dei primi
treni a media capacita’ sulle linee ferroviarie Colico –
Chiavenna e Lecco – Sondrio, appena annunciata.

“Con l’immissione di questi nuovi treni – ha sottolineato
Sertori – si mira a raggiungere un alto livello di efficienza
riducendo le cause di guasti, ritardi e cancellazioni di treni
che da molti anni stanno causando continui disagi ai fruitori.
Oggi e’ stato fatto un importante passo avanti nella direzione di
migliorare il servizio, ma occorre che anche Rfi faccia la sua
parte. Per raggiungere il risultato auspicato – ha continuato –
la rete deve infatti essere anche adeguatamente manutenuta e
potenziata. Per questo motivo continueremo a sollecitare Rfi
affinche’ porti avanti i lavori di manutenzione anche sulla rete.
Ringrazio la collega Terzi – ha concluso – per l’assiduo lavoro
e il senso di responsabilita’ nel recepire le esigenze di chi
ogni giorno utilizza i treni per motivo di lavoro e studio”.

“Ennesima promessa mantenuta da parte di Regione Lombardia
grazie al prezioso lavoro del presidente Fontana e
dell’assessore Claudia Terzi. Con questi nuovi treni – ha
aggiunto il sottosegretario ai Rapporti con il Consiglio
regionale Fabrizio Turba – certamente il territorio comasco, tra
i principali per importanza economica, imprenditoriale e
occupazionale, ne trarra’ enormemente beneficio; ricordo – ha
continuato – che la tratta Chiasso-Como- Milano-Rho e’ tra le piu’
frequentate dai tanti pendolari che ogni giorno la utilizzano
per i vari spostamenti. Ci attendiamo ora che – ha concluso – la
stessa efficienza dimostrata da Regione Lombardia venga adottata
anche da Rfi affinche’ ci siano periodicamente adeguati lavori di
manutenzione fondamentali per il buon finanziamento dei treni”.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento