Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Rimini, presentato applicativo web “Market inerti” sviluppato da Arpa Lombardia

PRESENTATO OGGI A ECOMONDO “MARKET INERTI”, LA VETRINA PER L’OFFERTA DI AGGREGATI RICICLATI CHE PROMUOVE L’ECONOMIA CIRCOLARE

Una volta tanto il settore pubblico e’ avanti e in un settore molto importante con una piattaforma per i rifiuti tema di grande attualità ed importanza in tutto il mondo.

Rimini, 6 novembre – È stato presentato questa mattina a Ecomondo, nell’ambito del convegno “Lo sviluppo degli aggregati riciclati”, il nuovo applicativo web “Market inerti” sviluppato da Arpa Lombardia e progettato con la collaborazione di Ance Lombardia, ANPAR e ANEPLA. Matteo Lombardi, del Settore attività produttive e controlli dell’Agenzia, ha illustrato le potenzialità della piattaforma, nata in seguito a un accordo fra Ance Lombardia e Regione Lombardia, che mira a favorire, in un’ottica di economia circolare, il mercato degli aggregati riciclati provenienti da costruzione e demolizione. Grazie a questa vetrina, infatti, si creerà un canale libero e gratuito che coinvolgerà un settore con un potenziale bacino di 55 milioni di tonnellate di rifiuti, in tutta Italia.

Market inerti funzionerà appoggiandosi all’applicativo O.R.SO. (Osservatorio Rifiuti Sovraregionale), utilizzato da quasi 20 anni in Lombardia e Veneto per la raccolta dei dati sulla produzione e gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti gestiti negli impianti di trattamento. Il sistema – oggi consolidato e diffuso sul territorio nazionale e attualmente condiviso con 16 regioni – rappresenta un’enorme banca dati che, attraverso la realizzazione di un apposito portale pubblico, viene ora messa a disposizione come canale di contatto fra domanda e offerta del settore edilizio per essere poi estesa, dopo una prima fase pilota del progetto, ad altre filiere.

Nel market, ad accesso pubblico, gli utenti potranno effettuare ricerche dei prodotti presenti e visualizzarne le relative specifiche, quantitativi e documentazione allegata, anche selezionando più lotti di prodotti o produttori diversi, avendo a disposizione anche i riferimenti commerciali per contattare direttamente i fornitori.

Dal canto loro, gli impianti autorizzati al recupero di rifiuti inerti e alla produzione degli aggregati, che inseriscono i dati nell’area ad accesso riservato di O.R.SO, potranno aggiungere alle consuete informazioni anche il dettaglio dei singoli lotti di prodotti, con i quantitativi e la relativa documentazione tecnica/ambientale prevista dalla normativa, e i propri riferimenti commerciali per essere contattati.

In seguito a una prima fase di sperimentazione, che coinvolgerà un numero limitato di soggetti in collaborazione con ANPAR (Associazione Nazionale Produttori Aggregati Riciclati), “Market inerti” verrà definitivamente messo on-line all’inizio dell’anno prossimo.

 

Please follow and like us:
error

Lascia un commento