Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Co-mai , Amsi e Uniti per Unire ,Lanciamo il #Manifesto per il #RispettoInterreligioso per la cura dei mali del secolo ; anti semitismo ,islamofobia e razzismo


 Co-mai , Amsi e Uniti per Unire ,Lanciamo il  #Manifesto per il  #RispettoInterreligioso per la cura dei mali del secolo ; anti semitismo ,islamofobia e razzismo 
Foad Aodi ; le comunità arabe e musulmane italiane insieme ai professionisti cristiani ,ebrei ,ortodossi ,copti ,laici uniti contro l’odio razziale e religioso nel mondo .
In questi giorni e mesi abbiamo assistito a scene non giustificabile con nessuna scusa o ragionamento politico civile ,democratico e liberale  altrettanto condanniamo tutti gli attacchi ,atti di razzismo ,atti di terrorismo e tutti gli attacchi a sinagoghe , moschee e chiese unendoci tutti quanti per combattere il filo comune che lega l’antisemitismo , l’islamofobia e il razzismo  con battaglie culturali ,mediatiche ,di conoscenza e dialogo che vanno fatte insieme contro questi mali del secolo e non affrontarli uno per uno visto che riguardano tutti indipendentemente dalle religioni ,dalle civiltà e dai  paese di appartenenza.
“Le comunità del mondo arabo in Italia (Co-mai) , comunità arabe e musulmane insieme a tutte le associazioni , comunità e confederazioni e diaspore africane e dei paesi dell’Est e sud americani aderenti al movimento internazionale inter professionale Uniti per Unire ,l’associazione medici di origine straniera in Italia (Amsi) , l’Unione medica Euro Mediterranea (UMEM) e l’Ong Emergenza Sorrisi composti da esponenti e presidenti delle nostre associazioni e comunità ,società civile , professionisti della sanità e non ,italiani e di origine straniera, musulmani ,ebrei ,cristiani ,laici e ortodossi rispondiamo con un #Manifesto internazionale contro l’odio razziale ,religioso e culturale a favore del dialogo e la conoscenza religiosa e culturale per intensificare il nostro impegno congiunto cosi dichiara e annuncia il fondatore delle Co-mai,Amsi e Uniti per Unire Foad Aodi che esprime la nostra solidarietà alla senatrice Liliana Segre per gli attacchi razzisti che subisce tutti i giorni e siamo disponibili a collaborare e sostenere con la commissione proposta da lei in SenatoIl nostro Appello e Manifesto Internazionale ,Transculturale e Interprofessionale al Governo e al mondo politico e mediatico Italiano per il #RispettoInterreligioso contro odio , fobie ,razzismo , discriminazione ,antisemitismo e islamofobia .#Condanna ferma senza ambiguità l’antisemitismo ,l’islamofobia e il razzismo ;#Promuovere campagne mediatiche contro odio ,antisemitismo , islamofobia  e razzismo ;
#Promuovere seminari e incontri presso le scuole ,università per discutere con i giovani sulla storia delle religioni e la diversità e l’importanza del rispetto reciproco e la convivenza pacifica;#Cancellare le pagine sui social  che alimentano odio religioso e razziale e razzismo ;#Invito al mondo politico ,mediatico e televisivo maggiore responsabilità nelle loro dichiarazioni e trasmissioni urge più rispetto per la libertà di espressione senza mai superare il limite passando dall’informazione all’odio mascherato;
#Separare la politica dalle religione, culture e dalle civiltà;#Difendere e rispettare i cristiani nel mondo e nei nostri paesi di origine e in Italia compreso il crocifisso che nessuno ha mai chiesto di toglierlo dalle scuole ;#Combattere ogni forma di interpretazione religiosa e culturale personale ,offensiva e lesiva compreso le pratiche clandestine e “fai da te”  non riconosciute dallo stato italiano neanche dalle religione di appartenenza;#Trattare tutti le conseguenze ed effetti negativi dell’odio religioso con lo stesso peso e forza mediatica e politica;#Promuovere più incontri nelle sinagoghe ,nelle moschee e nelle chiese per abbattere i muri della paura e dei pregiudizi a favore della conoscenza come fu il successo concreto con #CristianinMoschea e #MusulmaninChiesa ;#L’Italia non e’ un paese razzista ,maggiore rispetto per la cultura e l’identità italiana e promuoverla nel mondo.
Cordiali Saluti Ufficio Stampa Co-mai www.co-mai.org 
Mostra testo citato

Please follow and like us:
error

Lascia un commento