Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Vco Formazione: borsa di studio in memoria di Giacomo Bellora, l’ex allievo scomparso tragicamente nell’estate 2018*


VERBANIA – 21 OTT. – In memoria di Giacomo. Alle 13 di martedì 12 novembre, presso la sede di Verbania di Vco Formazione, è in programma la consegna della borsa di studio all’allievo più meritevole dello scorso anno formativo, in ricordo di Giacomo Bellora, il 17enne di Cambiasca che il 22 giugno 2018 ha perso tragicamente la vita. Per il direttore generale di Vco Formazione Marcello Avolio “la borsa di studio donata dal Comune di Verbania, rappresenta un’ulteriore testimonianza di quanto resti estremamente vivo il ricordo di un ragazzo gentile, impegnato nello studio e nella vita sociale”. Un allievo esemplare, Giacomo Bellora, sempre disponibile e altruista, che a Vco Formazione -poco prima della sua scomparsa- aveva terminato il secondo anno del corso per giardinieri. All’appuntamento di Verbania è annunciata la presenza, tra gli altri, dei familiari del giovane, del sindaco Silvia Marchionini, degli studenti e del personale dell’istituto.

Sulla perdita per chi lo ha conosciuto hanno scritto (Cumpagnia dul dialett da intra)

La stagione è finita … e adesso?
Siamo ancora annichiliti dalla tragedia che ha colpito la famiglia Bellora e ci stiamo rendendo conto solo ora cosa significhi per noi la perdita di Giacomo. Non vogliamo ampliare con la retorica ciò che Beatrice Archesso ha scritto su di lui con grande precisione e sentimento su “La Stampa”. Era uno di noi. Non c’è molto da aggiungere se non qualche ricordo personale che ciascuno di noi conserva nella memoria. E’ stupefacente però costatare quanto sia ritenuto eccezionale uno stile di vita che dovrebbe essere considerato normale. Andava a scuola? Certo, ma con profitto e stima degli insegnanti. Cosa faceva nel tempo libero? Si divertiva come tutti senza dimenticare di dedicarne un poco per aiutare gli altri. E in famiglia? Non era certamente in dissidio. C’è qualcosa di strano? Non sembra. Sono strani i comportamenti e le abitudini che riscontriamo ogni giorno nei suoi coetanei. Meglio non approfondire.
Per la “Cumpagnia” la stagione 2018 è purtroppo finita in anticipo. Il Regista Renato Cavallaro aveva potuto portare in scena lo scorso maggio la commedia “Diśigal cu’i fiùr”, perché era riuscito a far debuttare Simone Renella, Alessandra Maulini e Giacomo Bellora. Non è più possibile replicarla. Fine.
La prossima stagione teatrale del 2019 sarà la quarantesima della “Cumpagnia”. Parlare oggi di “festeggiamenti” non è proprio il caso, il programma che era stato solo abbozzato, va radicalmente cambiato. Vedremo.
Ciao Giacomo, è pleonastico dire che ci manchi, ma sappiamo che dove andrai troverai tutti gli altri che ti hanno preceduto in questo viaggio. Salûda par niàltar ul Vitùr, l’Ernesta, ul Pierino, ul Plinio, ul Giuvànn e tûcc qu’i àltar che in insèma a lùr.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento