Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Edda Negri Mussolini, un successo la presentazione del suo libro voluta da FdI sommese.

di Giuseppe Criseo

Intervista esclusiva rilasciata da Edda a Giuseppe Criseo

“SPESSO VENIVANO DEI PARTIGIANI A MANGIARE DALLA NONNA E SPESSO ANCHE A CHIEDERE CONSIGLI, LA NONNA MI INSEGNATO A NON ODIARE”, UNA DELLE TANTE SAGGE PAROLE

foto su Facebook, https://www.facebook.com/pg/Giuseppe-Criseo-114533226595934/photos/?tab=album&album_id=137235980992325

Oggi, 19.10.2019, si è svolta a Somma la presentazione libro – Donna Rachele, mia nonna figlia di Anna Maria, ultimogenita di Donna Rachele e Benito Mussolini, evento di Fratelli d’Italia di Somma Lombardo.

Sala gremita e grande partecipazione emotiva da parte dei presenti per un evento che al di là delle idee politiche di ciascuno, ha dato un contributo a Somma, col racconto della vita della famiglia Mussolini, come da comunicato di FDI locale:

Edda sceglie Somma Lombardo, come tappa per la presentazione del suo libro, “Donna Rachele, mia nonna, la moglie di Benito Mussolini”,Un libro che racconta la storia vissuta da una delle protagoniste, nella casa di chi la storia l’ha fatta, un libro che parla di persone e non di numeri e date.

“Racconta sua nonna con gli occhi di una bambina innamorata della Donna che le ha trasmetto la sua saggezza, il rispetto verso gli altri, la sua forza di volontà e i suoi valori. Donna Rachele una donna che ha vissuto la vita con una grande dignità senza mai perdere di vista i valori e le radici della sua Romagna, a rimanere con i piedi ben piantati per terra, cercando di non perdere di vista gli obiettivi importanti della vita primo fra tutti: la famiglia”.

Aprono l’incontro il Professore Alessio Imbriglio esperto di storia e la capogruppo sommese di FdI Manuela Scidurlo.

Un evento che resterà nella mente dei sommesi che hanno voluto vedere, farsi una foto, e comprare il libro di Edda Negri Mussolini che si trova su Amazon, ma per il quale c’è stata una fila per averlo personalizzato dalla firma di una delle componenti della Mussolini.

Il dittatore, il DUCE, l’uomo di cui si parla e parlerà ancora per chi sa quanti anni, con le sue alterne vicende, i suoi errori, le sue ambizioni ma anche le sue conquiste ( in tutti i sensi).

La storia della famiglia raccontata in maniera semplice, talvolta sorridente, oppure col dolore a seconda dei tanti episodi che abbiamo registrato per avere una documentazione storica di quel periodo su cui tuttora ci sono ombre, visto che la storia la raccontano i vincenti.

Edda ha portato alla luce la semplicità delle origini della nonna Rachele e parlando della nonna, sono emersi aspetti della vita quotidiana di quel tempo coi dolori e le aspettative, la povertà della nonna ma anche la parsimonia:andava a fare la spesa a fine mercato per risparmiare.

Rachele, una signora che è sempre stata accanto al suo uomo scelto da ragazzina, e non si è mani montata la testa, vestendo e camminando assieme agli altri, senza scorta ed auto blu, come invece oggi accade a chiunque si appropri non si sa ancora per quanto di una carica pubblica.

Le parti salienti della presentazione, altri video sono in via di caricamento.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento