Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Varese. Arrestato 57enne calabrese per atti persecutori.

Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Varese, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Varese su richiesta della locale Procura della Repubblica, hanno arrestato un 57enne disoccupato di origini calabresi del luogo, già noto alle Forze dell’Ordine, in quanto ritenuto responsabile dei reati di atti persecutori. Il provvedimento cautelare recepisce pienamente l’attività info-investigativa posta in essere dai Militari dell’Arma, i quali hanno accertato che il 57enne per futili motivi connessi a dissidi di natura sentimentale, in più occasioni a partire dalla scorsa estate, ha posto in essere atti persecutori mediante reiterati pedinamenti, appostamenti e svariati messaggi telefonici dal chiaro tenore minatorio all’indirizzo della vittima, ingenerando nella stessa un perdurante stato di ansia e di paura. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, veniva associato presso la Casa Circondariale di Varese, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante

Nicola Scillitani

Please follow and like us:
error

Lascia un commento