Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Nuova funzionalità del browser di Google, per congelare le schede aperte e ricevere notifiche.

Google mette a disposizione degli utenti una nuova funzione per il browser Chrome. Il browser più utilizzato su pc e smartphone. La nuova funzionalità permetterà di bloccare le finestre del browser che non si utilizzano. Tale aggiornamento permetterà di liberare la ram sfruttando meno memoria attiva e agevolando maggiornmente la velocità dei dispositivi. Tale funzionalità è stata notata utilizzando Google Chrome Canary, versione alpha del famoso browser, dagli sviluppatori.
Una funzione avanzata per gli esperti del multitasking con un esperienza informatica di medio livello, e quindi non alla portata di tutti gli utenti standard. In particolare la nuova funzionalità permetterà agli utenti di tenere “in stand by” le finestre del browser aperte che non si sta utilizzando. In ome della funzione è “TAB FREEZE”.
La nuova funzione per ora può essere richiamata unicamente accedendo al link: chrome://flags/#proactive-tab-freeze e permetterà di congelare le finestre aperte da almeno 5 minuti. Sarà possibile selezionare anche l’opzione “Enabled Freeze – Unfreeze 10 seconds every 15 minutes” per impostare la riattivazione delle schede aperte di Chrome in background ogni 15 minuti e per un massimo di 10 secondi. Questa opzione permetterà di continuare a mantenere le schede attive qualora si vogliano ricevere notifiche, oppure per agevolare eventuali attività di sincronizzazione. Dopo aver usato la funzione “Tab Feature”, digitando sempre sulla barra degli indirizzi chrome://discards è possibile gestire le schede “congelate”.
Un sistema utile, ma non troppo. Rimane la pesantezza del browser Chrome specialmente per i dispositivi mobili e l’alto impatto che Chrome comporta al consumo di batteria per smartphone e tablet.


Nicola Scillitani

Please follow and like us:
error

Lascia un commento