Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Gallarate: comunicato del Sindaco

comunicazioni del sindaco
Il sindaco di Gallarate Andrea Cassani

Il sindaco Di Gallarate Andrea Cassani replica con un suo comunicato in relazione alle recenti pubblicazioni di stralci degli interrogatori ai due degli indagati coinvolti nell’inchiesta “Mensa dei poveri”

Relativamente alle pubblicazioni apparse in questi giorni sulla stampa locale, circa le ipotesi contenute nelle dichiarazioni rese da Alberto Bilardo e riportate da Nino Caianiello, ho già dato mandato al mio legale, avvocato Cesare Cicorella, di contattare la Procura della Repubblica di Milano, affinché mi sia data la possibilità di smentire categoricamente, nella sede competente, qualsiasi implicazione contenuta nelle illazioni degli indagati.

Nessun comportamento illecito è stato perpetrato dal sottoscritto.

Le indagini, e in particolare le intercettazioni ambientali e telefoniche, hanno messo in evidenza come non sia emerso alcun indice di coinvolgimento in situazioni opache: ritengo di poter dire che in virtù dei principi ai quali ho sempre improntato il mio modo di essere sindaco ho costituito un argine alla deriva che la Magistratura ha fatto emergere.

La mia posizione di contrasto alle logiche corruttive e clientelari rende evidentemente sconcertanti le seppur marginali insinuazioni calunniose delle quali ho avuto notizia.

Questo tentativo di indurre dubbi sulla mia correttezza è talmente scoperto da apparire banalmente inutile: il Comune di Gallarate si costituirà parte civile nei confronti di quanti hanno strumentalizzato la politica in modo avvilente.

Ho dato mandato al mio avvocato, di valutare la possibilità di una azione legale nei confronti di chi ha tentato di coinvolgermi in situazioni illecite.

Ribadisco la piena fiducia nella magistratura (che ha un quadro ben più completo di chi non possa leggere solo qualche spezzone di interrogatorio scelto dai giornalisti) e quindi sono pronto a confrontarmi con i Pubblici Ministeri per fugare qualsiasi ombra su di me, in quanto primo cittadino di Gallarate e in quanto uomo.

Andrea Cassani

Please follow and like us:
error

Lascia un commento