Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Manlio Dovì folgora il pubblico con suoni e battute

di Giuseppe Criseo

Manlio Dovì (Palermo14 novembre 1964) è un attorecabarettista e imitatore italiano. Non uno dei tanti.

L’esibizione a Terrasini in provincia di Palermo, ha lasciato esterrefatti coloro che non lo conoscevano bene e ha rafforzato la stima nei tanti estimatori siciliani e non solo, che ne hanno seguito il percorso artistico.

E’ arrivato alla ribalta nazionale nel 1986 con la trasmissione Fantastico con Pippo Baudo. E’ “nel 1987 che Dovì diviene noto al pubblico televisivo, quando entra a far parte del Bagaglino, la compagnia teatrale fondata da Pier Francesco Pingitore. Lavorando accanto ad attori quali Pippo FrancoLeo Gullotta ed Oreste Lionello, Dovì mette in luce le sue indubbie doti di imitatore. Le sue imitazioni più famose sono quelle di Francesco CossigaVittorio Sgarbi, Luca Giurato, Piero Fassino, Carlo d’Inghilterra” (wikipedia).

Tanta stima nei suoi confronti da parte del pubblico non e’ comune, le sue battute denotano un attento talento artistico con grande utilizzo della gestualità che accompagna e serve da complemento alle battute.

Battute che nascono dal sentire comune sugli argomenti che ben conoscono i comici: sesso, difetti, politica, fatti del territorio.

La sua nascita a Palermo lo ha messo in condizione di padroneggiare la lingua e i modi affascinanti dei meridionali che trasmettono la vivacità e lo humor vivo di coloro che hanno bene in mente quali sono i valori che contano.

Non e’ solo un insieme di battute studiate sui luoghi comuni che “colpiscono ” a colpo sicuro, c’e’ una dialettica, una gestualità teatrale da vero professionista tanto che cita in fondo allo spettacolo i grandi maestri Vittorio Gasman e Toto, maestri dello spettacolo ma anche di vita.

La capacità oratoria e’ accompagnata dall’utilizzo della voce con le imitazioni dei politici di un tempo confrontati a quelli attuali, ma con qualcosa di più, anzi tanto di più rispetto ad altri comici, un esempio per tutti la riproduzione dei suoni di un viaggio in treno.

Vittorio Sgarbi, Piero Fassino e Francesco Cossiga, solo alcuni dei personaggi da lui interpretati e imitati, ma anche film importanti dal grande attore che e’:

” La scomparsa di Patò e Boris Giuliano-Un poliziotto a Palermo.”

Una serata indimenticabile che lascerà molti bei ricordi in chi ha avuto il privilegio di assistere alla performance di Dovì, stremato ma contento della partecipazione del pubblico.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento