Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Fine Vita, Carmi (File): “Sentenza storica, giudici supplenti dei politici”

Fine Vita, Carmi (File): “Sentenza storica, giudici supplenti dei politici”

“In Toscana la Commissione di Bioetica analizzerà le conseguenze della sentenza” 

Firenze, 26 settembre 2019 – “Da questa storica sentenza viene finalmente riconosciuta la legittimità di poter accedere, attraverso una scelta libera e consapevole, ad una “uscita dalla vita” che non era contemplata nella legge 219 del 2017. Ma ancora una volta, i giudici sono stati supplenti del Parlamento visto che, in un anno intero di tempo, i partiti hanno tralasciato il compito di legiferare su un tema così importante”. 

E’ il commento di Donatella Carmi, presidente di File Fondazione Italiana Leniterapia, sulla sentenza della Consulta sul caso di Marco Cappato, che rischiava fino a dodici anni di carcere per aver accompagnato Dj Fabo in Svizzera a morire. 

“Adesso – ha aggiunto Carmi – salta quel discrimine umano ed economico che c’era tra coloro che potevano attuare questo suicidio assistito all’estero e quelli che nelle loro case, nelle nostre Rsa e nei nostri ospedali sono incatenati a condizioni da loro ritenuti intollerabili”. 

Cosa cambierà adesso? “A livello toscano, ha spiegato Mariella Orsi, coordinatrice del Comitato Scientifico di FILE,la Commissione regionale diBioetica, che ha creato un apposito gruppo di lavoro, analizzerà le conseguenze della decisione della Consulta. È bene chiarire che questa sentenza stabilisce l’incostituzionalità del divieto assoluto di assistenza al suicidio e si riferisce solo ai casi con le specifiche caratteristiche che hanno riguardato il caso di DJ Fabo, nulla di più e nulla di meno. Per questo si auspica una legge che tenga conto della complessa variabilità della casistica e possa essere un riferimento sicuro sia per i comuni cittadini sia per gli operatori sanitari che eventualmente aiutassero una persona a realizzare il proprio proposito di morire”.

File Fondazione Italiana di Leniterapia, nata nel 2002, assiste persone malate con patologie croniche in fase avanzata, tutelando la qualità della loro vita e la loro dignità. Le équipe, composte da medici, infermieri, psicologi e fisioterapisti e coadiuvate da volontari formati, operano in collaborazione con l’Usl Toscana Centro a domicilio e in 4 hospice, oltre a garantire consulenze presso altre strutture sanitarie del territorio (ospedali e Rsa). File si prende cura anche dei familiari, sia durante la malattia, che per l’elaborazione del lutto, con il supporto degli psicologi e mediante 6 gruppi di auto mutuo aiuto.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento