Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

L’Accademia Teatro Franzato al traguardo della 25^ edizione

Un significativo anniversario per la celebre Istituzione di cultura artistica, teatrale e pedagogica del territorio, riconosciuta e valorizzata anche in diversi ambiti internazionali.
Martedì 29 ottobre 2019 si inaugura la 25^ edizione dell’Accademia Teatro Franzato, la prima e la più longeva scuola teatrale fondata a Varese, che conferma la validità di una presenza culturale radicata nel territorio e la riconosciuta professionalità artistica, teatrale e pedagogica svolta da vari decenni. Varese, Cuasso al Monte e Porto Ceresio: queste le tre località delle quattro sedi (2 quelle varesine) in cui si svolgeranno le attività della Stagione 2019/2020.
Le prime iniziano nella sede storica dell’Auditorium “Carolina de Giorgi” a Varese con i consueti tre gruppi laboratoriali, Bambini, Ragazzi e Adulti. Questa l’organizzazione dei laboratori: tutti i martedì, Gruppo Bambini: h 17.00/18.00 – Gruppo Ragazzi: h 18.00/19.30 – Gruppo Adulti: h 20.30/22.30. Discipline di studio: training psicofisico, movimento scenico, mimo, aikido per attori, dizione, voce, fonetica e fonologia, stili e tecniche di interpretazione, improvvisazione teatrale. Il lavoro dell’attore in rapporto a: musica, spazio scenico, drammaturgia, scenografia, costumi. Elementi della comicità. Teoria e pratica del teatro di ricerca e sperimentazione, contemporaneo, antropologico, culturale e pedagogico. Nella sede di Porto Ceresio prosegue il Laboratorio permanente rivolto agli allievi adulti, con la possibilità formativa di approfondire il lavoro di costruzione scenica finalizzato alla realizzazione di spettacoli teatrali. A Cuasso al Monte il laboratorio rivolto ai ragazzi prosegue presso il Nuovo Teatro (di cui Franzato è Direttore Artistico della Stagione Teatrale) il venerdì pomeriggio. Svariate come ogni anno le partecipazioni di docenti e artisti tra cui Marco Rodio, Riccardo Trovato e le collaborazioni con Monia Biscioni, Laura Bonariva, Marcella Magnoli, Urbano Moffa, Clarissa Pari, Germano Tacconelli. Direzione Culturale e Pedagogica del Prof. Paolo Franzato.
L’Accademia Teatro Franzato ha contribuito in maniera incisiva a scrivere la storia culturale varesina degli ultimi decenni. Era il 1995 quando il regista Paolo Franzato decise e si impegnò per primo a Varese a trasformare l’attività didattica e pedagogica dei corsi e laboratori teatrali che conduceva dagli anni ‘80 (e che ha sempre continuato a condurre ininterrottamente in Italia e in Europa, in innumerevoli scuole di ogni ordine e grado, dalle scuole dell’infanzia fino alle Università, e persino per utenze specifiche come genitori, detenuti, insegnanti) in una vera e propria scuola con una sede stabile, uno staff ed una programmazione organica, ma anche la prima ad offrire un ventaglio di proposte per tutte le età, dai bambini, ai ragazzi fino agli adulti, ed anche pioniera nel proporre stili e tecniche del migliore teatro contemporaneo. Infatti il Teatro Franzato ha catapultato dagli anni ‘80 in poi, in quel di Varese, sia negli spettacoli sia nella pedagogia, le lezioni dei grandi maestri Padri Fondatori del XX secolo, quali Vsevolod Ėmil’evič Mejerchol’d, Edward Henry Gordon Craig, Evgenij Bagrationovič Vachtangov, Antonin Artaud, Jacques Copeau, Adolphe François Appia e dell’arte del movimento dei grandi coreografi, mimi e danzatori quali Étienne Decroux, Rudolf Laban, Isadora Duncan, Émile Jaques-Dalcroze, Loie Fuller, Vaslav Nijinsky, Mary Wigman, fino agli stili, alle tecniche e alle poetiche del Teatro Povero, dell’Antropologia Teatrale, dell’Odin Teatret, del Living Theatre, del TanzTheater, del Butoh, della post modern dance e del Choreographic Theater con i cui fondatori e protagonisti Paolo ha studiato e lavorato insieme, ovvero Eugenio Barba, Pina Bausch, Maurice Béjart, Carolyn Carlson, Jerzy Grotowski, Lindsay Kemp, Johann Kresnik, Yves Lebreton, Susanne Linke, Marcel Marceau, Kazuo Ohno, Wim Vandekeybus, Sasha Waltz, Maureen Fleming e Chris Odo, Akira Kasai, Kayo Mikami, Yoshito Ohno, Judith Malina e Hanon Reznikov.
Altra originalità avviata fin dalle origini dell’Accademia quella di collegare le attività performative realizzate in ambito didattico/pedagogico con un vero e proprio Festival, Teatro & Territorio, che giunge anch’esso quindi nel 2020 alla 25^ edizione, il più longevo delle nostre zone, che ha sempre avuto la caratteristica e la capacità di coniugare lo sviluppo delle potenzialità locali con la sinergia e l’interazione di presenze nazionali e internazionali, attingendo alle principali esperienze del teatro di ricerca e sperimentazione, attirando a Varese migliaia di spettatori non solo dalla città e dalla provincia, ma anche da varie parti d’Italia e d’Europa. Una scuola che ha fatto scuola e sul cui modello sono sorte tante altre realtà creative in città e provincia, diventando un punto di riferimento radicato nel tessuto culturale ed anche educativo e socio-pedagogico del nostro territorio, e da sempre eccellente strumento concreto di inclusione sociale. Tanto è vero che tanti amministratori locali, assessori, sindaci, consiglieri (comunali, provinciali, regionali) hanno spessissimo usato la definizione “il nostro fiore all’occhiello” per far intendere quanto le attività proposte e apprezzate del Teatro Franzato fossero tra gli elementi migliori della cultura varesina da esporre con estrema fierezza.
Tanti gli allievi (che sommati a quelli dei laboratori nelle scuole si aggirano alle decine di migliaia), molti coloro che hanno poi scelto la carriera professionale, tante le collaborazioni didattiche con docenti e colleghi (tra cui Anna Bossi Bonomi, Silvio Raffo, Tindaro Granata, Franco Di Leo, Silvia Bottini, Federica Domestici, Ilaria Puricelli, Danila Serafini, Daniele Ludovici, Grazia Sabatini), oltre 290 i diversi spettacoli realizzati con innumerevoli artisti italiani e internazionali (attori, registi, musicisti, danzatori, coreografi, scenografi), varie le collaborazioni europee.
Indole del Teatro Franzato è sempre stata quella di creare collaborazioni, scambi, sinergie, intendendole come opportunità di crescita e di arricchimento reciproco, nel rispetto delle competenze. Cinque sono anche le tesi accademiche svolte sulla specifica attività del Teatro Franzato, negli aspetti pedagogici, artistici e culturali (nelle Università italiane ed europee), una competenza che Franzato ha acquisito sia dai suoi studi (dodici i titoli di cui otto accademici conseguiti finora), sia dalle esperienze dirette vissute con i grandi artisti sopra citati..
Le attività nelle 4 sedi dell’Accademia Teatro Franzato, eccellenza culturale del territorio, sono svolte con la progettazione, l’organizzazione, la conduzione e la promozione dell’Associazione Teatro Franzato e con il Patrocinio dell’Università degli Studi dell’Insubria, della Provincia di Varese e del Comune di Varese, con la partnership di: Circolo Endas Varese, Agenzia Formativa della provincia di Varese, Laboratorio Porto Teatro, Liceo Scientifico Statale “Galileo Ferraris”, Nuovo Teatro Cuasso e Proloco Cuasso.

Per informazioni e iscrizioni rivolgersi a:
TEATRO FRANZATO tel. 340.7426770 oppure al 347.4657358

www.franzato.it
www.facebook.com/TeatroFranzato
www.linkedin.com/in/TeatroFranzato
www.twitter.com/TeatroFranzato
www.pinterest.it/pfranzato
www.instagram.com/teatrofranzato
www.facebook.com/AccademiaTeatroFranzato

Please follow and like us:
error