Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Sequestro “Orlandi”?

Uno dei tanti misteri italiani, che è sempre opportuno ricordare e su cui è necessario ancora investigare.

Questa e’ la BMW 745i usata per il sequestro di Emanuela Orlandi e ritrovata dopo quasi 13 anni in un parcheggio di villa Borghese a Roma.

Il primo proprietario sarebbe il faccendiere plurinquisito Flavio Carboni, tesserato alla P2, poi alla “P3”, ed alla P4, poi passato ad un esponente di spicco della banda della Magliana (e qui abbiamo una precisa idea sul ruolo che svolgeva) vicino al boss della stessa organizzazione criminale molto vicino a “Renatino” De Pedis.

In quasi tredici anni dal sequestro possibile che nessuno l’avesse mai notata?

UN ALTRO INGLORIOSO MISTERO D’ITALIA!!!


Avvenuto il 22 giugno 1983, a distanza di 36 anni, tanti e tali sono stati i depistaggi clericali “vaticini”, della massoneria deviata piduista e dei servizi segreti deviati, grazie ai quali la povera Emanuela non ha avuto ancora giustizia e mai l’avrà, forse.

EP

Redazione Roma VaresePress@

🤔

Please follow and like us:
error

Lascia un commento