Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Malpensa, fermato siriano di 38 anni con documenti falsi

Malpensa: filippino incendia uffici Polaria

Nella serata di venerdì 13 settembre 2019 i Carabinieri in servizio presso l’aeroporto della Malpensa, nel corso di un servizio finalizzato al controllo dei passeggeri presenti nell’area arrivi dello scalo, hanno fermato un cittadino dal fare sospetto che, per farsi identificare, ha mostrato ai militari una carta di identità spagnola.

I Carabinieri si sono insospettiti in quanto la carta d’identità risultava originale e veritiera, ma la fotografia presente all’interno del documento non corrispondeva a quella della persona davanti a loro.

A seguito di verifiche più approfondite, il soggetto è stato accompagnato in caserma e, a seguito degli accertamenti effettuati, è emerso che in realtà era un cittadino siriano di 38 anni, in possesso di un documento di identità rubato in Spagna nel mese di luglio 2019.

L’uomo è stato perciò denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Busto Arsizio, per i reati di sostituzione di persona e ricettazione. I Carabinieri hanno interessato i competenti organi prefettizi i quali emettevano nei suoi confronti un decreto di espulsione che gli è stato nell’immediatezza notificato.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento