Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Sesto Calende, dai leoni alle api

Il cambiamento climatico incombe sulla nostra vita e non ce ne preoccupiamo, ma il disastro è dietro l’angolo

Perché dai leoni alle api?

Lions2bees (dai leoni alle api) è un’iniziativa nata per opera di alcuni ricercatori che stanno lavorando alla conservazione della biodiversità, fortemente preoccupati per la costante perdita di diversità biologica a causa delle attività umane.

I cambiamenti climatici stanno attualmente mettendo a rischio il futuro dell’umanità e molti avvertono un senso di impotenza di fronte alle sfide che saremo chiamati ad affrontare. 

Tutte le nostre azioni e scelte hanno un impatto sull’ambiente a livello locale che, inevitabilmente, portano a ripercussioni su scala globale. Solo sforzandoci di cambiare alcune nostre abitudini, potremmo concretamente preservare il nostro pianeta e, di conseguenza, la diversità biologica.

Passando da una città all’altra, dal Serengeti in Tanzania al Varesotto in Italia, parlando di una vasta gamma di argomenti, dalla conservazione dei leoni e delle api, alla nostra impronta individuale, vogliamo discutere faccia a faccia con tutti coloro che sono preoccupati per il futuro del nostro pianeta. Lions2Bees punta inoltre a creare una rete globale di comuni disposti a guidare e governare questi cambiamenti discutendo insieme iniziative individuali e collettive che possano fare la differenza, buone pratiche e condivisione di idee.

La prossima tappa di questo “tour” passerà da Sesto Calende il 12 settembre, il convegno si terrà in Sala Consiliare alle ore 21:00. I relatori che presenteranno la serata sono Grégoire Dubois, ricercatore presso il CCR di Ispra, e Francesco Lillo, esperto di risorse naturali. Il loro impegno nei confronti della preservazione della biodiversità e del tema ambiente in generale ha portato alla nascita del progetto Lions2Bees, consultabile alla pagina internet www.lions2bees.net.

Inoltre, in occasione di questo evento, è stata organizzata da Sesto2030 la raccolta firme per la dichiarazione di emergenza climatica da parte della Città di Sesto Calende.

Occasione importante per prendere coscienza delle sfide ambientali a cui saremo chiamati a rispondere e per un primo gesto concreto in favore della preservazione ambientale.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento