Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Proteste contro il presidente Bolsonaro

Video notizia

Oggi, Venerdi23 Agosto 2019,  sotto il consolato Brasiliano, in Corso Europa 12 a Milano, alcuni gruppi riuniti di Greenpeace , Lega ambiente ed indipendenti, hanno protestato contro il presidente brasiliano Bolsonaro, accusato di essere un irresponsabile nella gestione della foresta Amazzonica, che da 20 giorni sta bruciando, numeri roghi ed incendi la stanno devastando.

La foresta Amazzonica è l’ultimo polmone del mondo e produce il 20% dell’ossigeno mondiale,è l’ambiente nativo del maggiorn numero di animali sul pianeta, il maggior numero di specie e piante, una diversità biologica impressionate , inoltre è la casa di numerose comunità Indio che vivono ancora come una volta. Proprio gli  Indio cercano di difendere la foresta ma vengono uccisi e trucidati dai gringo, discendenti  dei vecchi colonizzatori europei.

Le proteste sono avvenute in tutto il mondo presso la maggior parte dei consolati brasiliani, il tutto coordinato dalle associazioni ambientaliste, le uniche hanno ancora il coraggio di fare qualcosa di pragmatico per salvare il pianeta, I governi fanno troppo poco, dovrebbero essere più proattivi, non ci saranno altri pianeti da salvare dopo che avremo devastato questo.

Ogni cittadino deve avere il coraggio di alzarsi e di fare la sua parte.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento