Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Varese: due denunce per guida in stato di ebbrezza

Varese: due denunce per guida in stato di ebbrezza
Varese: due denunce per guida in stato di ebbrezza

Nella notte tra venerdì e sabato due giovani rispettivamente di 19 e 24, anni alla guida di veicoli intestati ai loro genitori, si sono resi protagonisti di due incidenti causarti dall’abuso di alcool e sono stati denunciati dagli agenti del U.P.G.S.P. (Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico) della questura di Varese

Nella notte tra venerdì e sabato due giovani italiani, di 19 e di 24 anni, alla guida delle autovetture intestate ai genitori, si sono resi protagonisti di due incidenti, causati dall’abuso di alcool. Il primo, a bordo di una Hyundai Jazz, alle 4 del mattino, incrociando la volante in Viale Aguggiari, accelerava improvvisamente, motivo per cui gli agenti gli intimavano l’alt. Poiché il guidatore non ottemperava, iniziava un inseguimento, lungo le vie Grandi, Speri della Chiesa Jemoli, Robbioni, Battisti e Sempione, per terminare in via della Brunella, dove il 19enne perdeva il controllo del mezzo, andando a sbattere contro un muretto condominiale, abbattendo anche un cartello stradale. A seguito dell’impatto, il reo continuava la fuga a piedi, lungo via Sanvito, dove veniva immediatamente raggiunto e fermato dagli agenti, i quali appuravano subito che il soggetto non aveva riportato lesioni. A seguito di accertamenti è risultato avere un tasso alcolemico nel sangue pari a 1,4 g/l. Il ragazzo, neopatentato, è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza, fatto aggravato dall’essere stato commesso nelle ore notturne e con causazione di un incidente stradale, con ritiro immediato della patente. Inoltre, gli sono state contestate numerose infrazioni al Codice della Strada, tra cui il non essersi fermato all’alt della Polizia, l’aver circolato a velocità non adeguata nelle ore notturne, la perdita di controllo del veicolo, il danneggiamento della segnaletica stradale, l’essere scappato a seguito di incidente e per tre volte non essersi fermato allo stop. Alla luce di tali condotte, il guidatore è stato denunciato anche per resistenza a pubblico ufficiale, avendo messo a serio rischio l’incolumità pubblica al fine di sottrarsi al controllo.

Varese: due denunce per guida in stato di ebbrezza
Varese: due denunce per guida in stato di ebbrezza

L’altro giovane, di 24 anni, all’una di notte, percorrendo a forte velocità viale Gasparotto, all’incrocio con Viale Borri perdeva il controllo della 500 Abarth, andando ad impattare contro lo spartitraffico e facendo ribaltare il mezzo. Immediatamente giunti sul posto 118 a Volante, si accertava che il ragazzo era rimasto fortunatamente incolume; necessario anche l’intervento dei Vigili del Fuoco, al fine di girare il mezzo. Il tasso alcolemico nel sangue è risultato essere pari a 1,8 g/l, motivo per cui è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza (fatto per cui già era stato denunciato tre anni prima), aggravato dall’essere stato commesso nelle ore notturne e con causazione di un incidente stradale, con ritiro immediato della patente.

Si ricorda che la Polizia di Stato ha sostenuto numerose campagne di sensibilizzazione per contrastare il fenomeno della guida in stato di ebbrezza. Non basta, infatti, la presenza quotidiana e capillare per le strade ed i controlli effettuati negli esercizi di somministrazione di bevande alcoliche al fine di verificare la presenza dei prescritti alcoltest; è necessario aumentare la consapevolezza di tutti, partendo dai più giovani, ricordando le possibili conseguenze per sé, per terzi estranei e per amici passeggeri, di un gesto solo apparentemente innocuo. Tra le ultime campagne si segnala #seisicuro, lanciata dalla Polizia Stradale congiuntamente ad Autostrade per l’Italia.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento