Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

CENTRI COMMERCIALI? NO GRAZIE.

E’ DI QUESTI GIORNI LA NOTIZIA DELLE LETTERE DI LICENZIAMENTO PER ALCUNI DIPENDENTI DI CENTRI COMMERCIALI.( mercatone uno, gran casa,galimberti spa, bossi) IL COMUNE DI CARONNO PERTUSELLA HA NEGATO LA REALIZZAZIONE DI UN NUOVO CENTRO COMMERCIALI LUNGO LA “VARESINA”, SUGGERENDO MAGRI LA COSTRUZIONE DI UN ALBERGO DI CUI SI SENTE LA NECESSITA’, STANTE LA SATURAZIONE SU TUTTO IL TERRITORIO DI QUESTI CENTRI E DI GDO. NEL COMUNE DI CASSANO MAGNAGO LA MINORANZA (pd) E’ INSORTA CONTRO IL PROGETTO DI UN NUOVO SUPERMERCATO…”ce ne sono già troppi e poi ai Cassanesi servono tutti questi supermercati? io credo siano più che sufficienti quelli esistenti-  COSI’ IL CONSIGLIERE COMUNALE E SEGRETARIO DEL PD DI CASSANO -TOMMASO POLICE – DIFRONTE A UNA NUOVA RICHIESTA DI CONCESSIONE COMMERCIALE…..SONO ESEMPI DI QUELLO CHE STA FINALMENTE AVVENENDO SUL TERRITORIO  DELLA PROVINCIA DI VARESE. 

 DA TEMPO SOSTENIAMO, CON LE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA E DEI CONSUMATORI, CHE NEL NOSTRO PAESE LA LIBERALIZZAZIONE DELLE LICENZE COMMERCIALI , VOLUTA DALL’ALLORA MINISTRO BERSANI, E’ AVVENUTA IN MANIERA SELVAGGIA,- COSI’ COME TUTTE LE ALTRE- , E HA PROVOCATO UN MARE DI SPECULAZIONE E DI FALLIMENTI. ESISTEVA UNA LEGGE SUL COMMERCIO CHE DOVEVA ESSERE AGGIORNATA, MA CHE CERCAVA DI MANTENERE UN EQUILIBRIO CHE PERMETTESSE LA DURATA E LA CAPACITA’ DI CRESCITA DELLE SINGOLE INIZIATIVE GARANTENDO CONTINUITA’ E LAVORO PER NUCLEI FAMIGLIARI TANTO DA COSTITUIRE UNA FONTE DI REDDITO UTILE ANCHE PER LE COMUNITA’ IN CUI SI SVILUPPAVANO E PERMETTENDO, TRA L’ALTRO, UNA GESTIONE SERIA E SICURA DEL TERRITORIO, DEI CENTRI E DELLE PERIFERIE. OGGI ASSISTIAMO A FENOMENI OPPOSTI…..GIA’ VEDIAMO IL CONTINUO DEGRADO DELLE NOSTRE CITTA’ CON TUTTA UNA SERIE DI CAPANNONI INDUSTRIALI VUOTI E FATISCENTI CAUSA LE CRISI INDUSTRIALI PASSATE, NON VORREMMO TRA UN PO’ ASSISTERE A UNA SERIE DI STRUTTURE INUTILIZZATE E DA RIQUALIFICARE VISTA LA IMPERANTE E DIFFUSA CRISI DELLA GDO. 

Please follow and like us:
error

Lascia un commento